New York, l'autunno si passa al Met: un calendario ambizioso e ricco di mostre per ripartire

Giovedì 8 Luglio 2021
New York, l'autunno si passa al Met: un calendario ambizioso e ricco di mostre per ripartire

Dopo il lockdown il Met di NY si veste di colori e di propositi per ripartire. All'insegna della diversità e ambizioso. Dopo essersi lasciato alle spalle il Covid, il Metropolitan Museum di New York presenta il suo calendario autunnale, ricco di mostre e una festa per celebrare l'arte e la creatività. Dopo aver dato il via all'estate aprendo The Medici: Portraits and Politics, 1512-1570, la grande mostra sul potere e la politica attraverso i ritratti nell'epoca Medici, con tra le altre opere del Bronzino, Pontormo e Cellini, e The New Woman Behind the Camera, con le donne che hanno cambiato la fotografia, l'autunno al Met si apre il 18 settembre con In America: A Lexicon of Fashion per celebrare il 75/o anniversario del Costume Institute ed esplorare un vocabolario moderno nel mondo della moda americana. La mostra apre pochi giorni dopo il gala, l'evento mondano per antonomasia a New York, che si terrà il 13 settembre mentre una seconda sul tema In America: An Anthology of Fashion, è prevista nel maggio 2022. 

Mosca, inaugurata a Ekaterinburg mostra di Leonardo

«Abbiamo scelto di celebrare la comunità della moda americana che ha sofferto molto durante la pandemia rivisitandone il ruolo a livello internazionale», ha spiegato il curatore Andrew Bolton, il quale ha anche aggiunto che è in atto un rinascimento del settore, con giovani stilisti all'avanguardia su temi come la diversità, l'inclusione, la sostenibilità e la creatività consapevole. In ottobre è la volta di Surrealism Beyond Borders, la quale riconsidera il vero movimento del surrealismo attraverso confini geografici e cronologici offrendo una nuova valutazione per un ritrovato apprezzamento di questo movimento rivoluzionario. Ottobre sarà anche il mese in cui saranno celebrate l'arte e la creatività con una festa che si terrà nella piazza del museo, la MetFest. A novembre sarà inaugurata Before Yesterday We Could Fly: An Afrofuturist Period Room, una mostra che crea una stanza facendo proprio il credo della diaspora afroamericana che il passato, il presente e il futuro sono interconnessi. Questa stanza sarà il contenitore di opere della collezione del Met di vari periodi. A dicembre, in tema con il periodo natalizio, aprirà Inspiring Walt Disney: The Animation of French Decorative Arts, con la quale saranno tracciati paralleli tra le creazioni dei Disney Studios e i loro modelli artistici, esaminando il fascino personale di Walt Disney con l'arte europea e l'uso di temi e motivi francesi nei film e nei parchi di divertimento. 

Ultimo aggiornamento: 9 Luglio, 10:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA