Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Shining Sea: le marine di Capri e della Costiera in mostra ad Ortigia

Sabato 27 Agosto 2022 di AnnaChiara Della Corte
Shining Sea: le marine di Capri e della Costiera in mostra ad Ortigia

Le marine di Capri e della Costiera amalfitana dipinte da Sannino in mostra nel cuore di Siracusa, ad Ortigia, dove il gallerista caprese Franco Senesi lo scorso giugno ha inaugurato una nuova sede espositiva del circuito Liquid Art System. 

E per presentare al meglio il parterre di artisti che da anni espongono negli spazi Liquid di Positano, Capri e Ravello, il curatore Angelo Crespi ha ideato il progetto #TheArtWall, tradotto, il muro dell'arte: tutt'altro che una barriera, piuttosto una lente di ingrandimento sui nomi più rappresentativi del figurativo italiano. Una grande parete della galleria siracusana ospita infatti periodicamente lavori scelti di noti autori: da Roberto Ferri a Umberto Ciceri e Elisa Anfuso, che si sono alternati in vernissage studiati appositamente per i loro lavori. 

Dall'1 al 15 settembre l'artista napoletano Antonio Sannino omaggerà la brillantezza e trasparenza delle acque di Capri e della costiera amalfitana , che lo  ispirano da sempre nella scelta dei colori e rifrazioni di luce. Come non restare abbagliati dalle mille cromie dei litorali nostrani che accolgono insenature e calette paradisiache. 

Acque che penetrano nella roccia, speso sedi di antiche ville romane, si pensi al magnetismo della Grotta Azzurra o al mare smeraldo della Grotta verde di Capri. 

Video

Da un'isola all'altra, l'arte di Antonio Sannino metterà in relazione delle vere e proprie perle del Mediterraneo, giocando tra arte formale ed informale. L'artista omaggia i nostri lidi con una tecnica rinnovata, sovrapponendo l'alluminio spazzolato a macchie di colore poi ricoperte da uno strato di resina capace di vetrificare l’immagine, illuminandola. Il risultato confluisce nella resa di acque chiarissime e luci abbaglianti , che rispecchiano iperrealisticamente la bellezza delle acque di Capri e della Costiera, consentendo al pubblico di ammirarle in differenti contesti e, (perché no?) magari portarle anche a  casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA