Vicenza riparte all'insegna del Rinascimento: nella Basilica Palladiana dall'11 dicembre la prima mostra post Covid

Mercoledì 29 Settembre 2021
Vicenza riparte all'insegna del Rinascimento: nella Basilia Palladiana dall'11 dicembre la prima mostra post Covid

Dopo l'emergenza Covid l'Italia si rialza. E lo fa riaprendo pian piano le proprie meraviglie. La Basilica Palladiana di Vicenza riapre i battenti per ospitare le grandi rassegne pittoriche dopo la lunga pausa causata dalla pandemia sanitaria. La ripartenza avverrà con la mostra «La Fabbrica del Rinascimento. Processi creativi, mercato e produzione a Vicenza», che sarà allestita nel 'gioiellò di Andrea Palladio dall'11 dicembre 2021 al 18 aprile 2022. Con questa rassegna, promossa in collaborazione con il Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio e la Fondazione Teatro Comunale, riprende il progetto del Comune di Vicenza che promuove grandi mostre nel monumento cuore dell'identità culturale della città candidata a Capitale italiana della Cultura 2024.

Venerdì serali al Museo di Capodimonte: dal 1 ottobre fino al 10 dicembre

 

La mostra, curata da Guido Beltramini, Davide Gasparotto e Mattia Vinco, ricostruisce 30 anni dell'eccezionale vita artistica di Vicenza, dal 1550 all'inaugurazione del Teatro Olimpico nel 1585, grazie al genio dell'architettura Andrea Palladio, ai pittori Paolo Veronese e Jacopo Bassano e al grande scultore Alessandro Vittoria. Per l'occasione torneranno in città, dopo secoli, alcuni dei capolavori assoluti di pittura, scultura e architettura del tempo, esposti lungo il percorso accanto a libri, arazzi, tessuti e oggetti preziosi. Da domani inizierà la prevendita. 

Ultimo aggiornamento: 30 Settembre, 10:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA