Coca-Cola, una donna dirigerà il più importante stabilimento del Centro-Sud a Marcianise

Giovedì 24 Giugno 2021
Coca-Cola, Monica Rispoli direttrice

È Monica Rispoli la nuova direttrice dello stabilimento Coca-Cola di Marcianise, nella provincia di Caserta: si tratta del più grande stabilimento della nota azienda di bevande nel Sud Italia. Coca-Cola Hbc Italia – principale imbottigliatore e distributore a marchio Coca-Cola Company in Italia.

«Sono orgogliosa di entrare a far parte della storia dello stabilimento di Marcianise- ha dichiarato Monica- e di poter contribuire alla sua crescita. Si tratta di una sfida professionale importante, in una delle storiche case di Coca-Cola nel Paese, nella quale so però di poter contare su tante professionalità e tecnologie innovative». In azienda dal 2017, Monica Rispoli ha maturato grande esperienza e ha ricoperto ruoli di responsabilità, come quello di Production Area Manager nella fabbrica di Nogara.

Lo stabilimento di Marcianise è stato inaugurato nel 1974 e attualmento conta oltre 300 persone in forza al sito e ogni anno, la fabbrica produce oltre 210 milioni di litri dei prodotti dell'azienda, tra Coca-Cola, Fanta, Sprite e Fuze Tea, nei formati di vetro, Pet e lattine. I principali investimenti degli ultimi anni hanno comportato l’installazione di una linea ad alta velocità da 120.000 lattine all’ora, l’attivazione di un impianto fotovoltaico e di nuovi macchinari di ultima generazione per il soffiaggio di bottiglie. Dal 2016, il sito dispone di una centrale di cogenerazione per produrre energia, calore e acqua refrigerata, che consente una riduzione delle emissioni inquinanti e un aumento dell’efficienza energetica.

Nel nuovo ruolo, Monica si affiancherà a Maria Pia Maio, responsabile della Logistica di tutto il Sud Italia. Dalla Qualità e Sicurezza alimentare, passando per il Trade Marketing e la forza vendita, la più grande d’Italia, questo di Monica è infatti solo l’ultimo di una serie di ruoli chiave in Coca-Cola HBC Italia ricoperti da donne: l’azienda annovera a oggi il 33% di donne negli incarichi dirigenziali, a fronte del 18,3% della media nazionale. Un impegno che si concretizza anche al di fuori con progetti come “Girls in Stem”, l’iniziativa con Junior Achievement Italia per combattere, sin dalla scuola, gli stereotipi di genere che allontanano le ragazze dai percorsi di studio nelle materie tecnico-scientifiche.

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 13:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA