Predica choc in chiesa, i matrimoni scoppiano se la donna si trascura e ingrassa

Mercoledì 3 Marzo 2021
Predica choc in chiesa, i matrimoni scoppiano se la donna si trascura e ingrassa

«Perché le donne dopo che si sposano si lasciano sempre andare, diventando grasse e brutte?» La Chiesa Battista degli Stati Uniti ha aperto una indagine su un pastore protestante che, durante una predica piuttosto infervorata, Bibbia alla mano, ha sostenuto che se tanti matrimoni vanno male è tutta colpa delle donne. A suo parere una volta accasate si trascurano e non curano più il proprio aspetto andando dal parrucchiere regolarmente, seguendo una dieta, rispettando gli allenamenti fitness. La predica sessista che in una chiesa nessuno si sarebbe mai aspettato di ascoltare, concludeva sostenendo che la soluzione per evitare i tradimenti dei mariti è di dare un occhio alla bilancia e controllare dunque il proprio peso corporeo. Per farla breve, se il marito è fedifrago la colpa è della moglie imbruttita.

Il video del pastore Stewart-Allen Clark, di Malden nel Missouri, sta facendo il giro del mondo indignando in modo bipartisan l'opinione pubblica. 

Nel frattempo la Chiesa Battista ha dovuto togliere tutti i link ai sermoni del pastore dal proprio sito. E il reverendo si è dovuto dimettere da alcune posizioni interne alla struttura ecclesiale. 

Ad un certo punto durante il suo sermone, il reverendo Clark ha fatto un paragone con l'ex first lady Melania Trump mostrando una foto di lei  con un elegantissimo abito blu senza maniche. «Guardatela, non sto dicendo che ogni donna può essere come lei, una sorta di moglie trofeo. Ma posso dire che non tutte le mogli hanno questo aspetto. Non c'è nemmeno bisogno di diventare delle balene mascoline». 

Nel filmato Clark cita anche alcuni esempi di suoi amici 'costretti' ad allontanarsi dalle mogli nel frattempo decadute fisicamente. «Gli scienziati hanno scoperto, tra l'altro, un cibo che diminuisce l'impulso sessuale di una donna. Si chiama torta nuziale».


 

Ultimo aggiornamento: 4 Marzo, 17:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA