Sindaca di Vignola reagisce alle offese sessiste e denuncia, «non si deve tacere»

Mercoledì 8 Settembre 2021
Sindaca di Vignola reagisce alle offese sessiste e denuncia, «non si deve tacere»

Offesa pesantemente sui social la sindaca di Vignola, Emilia Muratori, ha presentato denuncia contro ignoti anche per dare per prima l'esempio che bisogna denunciare e tacere non fa mai bene. La reazione della prima cittadina del centro emiliano è stata netta e ferma dopo avere visto alcuni post apparsi sui social «dai contenuti sessisti e offensivi verso la sua figura istituzionale e il suo essere donna».

A darne notizia e' lo stesso Comune del Modenese, riferendo che la denuncia e' stata depositata alla Polizia postale di Modena. «E' chiaro che l'odio che scorre sui social e' una forma di violenza, resa ancor piu' virulenta dal fatto che chi scrive si trincera dietro una tastiera nella convinzione che questo garantisca impunita'. Cosi' non e'».

Muratori ha ritenuto di procedere perche', «oltre alla difesa del ruolo istituzionale, e' importante denunciare anche per infondere maggiore coraggio in tutte le donne che, nella loro vita privata e professionale, subiscono vessazioni. Non si deve tacere. E' solo denunciando che si puo' cominciare a cambiare una mentalita' e una cultura basate sulle prevaricazione dell'altro» ha spiegato

© RIPRODUZIONE RISERVATA