Atitech compie trent'anni, gran gala tra gli aerei

Domenica 8 Dicembre 2019 di Cristina Cennamo

Trent’anni di attività per Atitech, azienda italiana leader nella manutenzione aeromobili che ha festeggiato l’importante traguardo raggiunto con un party ospitato dall’hangar numero 15 di Capodichino, dove il suo presidente Gianni Lettieri ha accolto all’arrivo i suoi 540 invitati tra cui il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, l’ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta, il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, i numeri uno delle territoriali di Napoli, Salerno ed Avellino Vito Grassi, Andrea Prete e Giuseppe Bruno.
 

 

Quella di Atitech, del resto, è una storia che coinvolge 650 dipendenti con un piano investimenti di 30 milioni di euro, un fatturato di 70 milioni e ricavi in crescita del 40% nell’ultimo anno, con commesse italiane ed estere in forte aumento al punto da dover ricorrere a 80 assunzioni consocietà interinali.
A tracciare il bilancio del trentennio è stato lo stesso Lettieri davanti alla moglie Maria, i figli Annalaura, Geppy e Federica e tanti amici come Alessandro Barbano, Domenico Lepore, Gianfranco Rotondi, Gennaro Ferrara con la figlia Marilù, Paola Matacena, Giorgio Nugnes, Peppe e Massimiliano Attolini con le mogli Marcella e Haidi, Simona Belli, Fabrizio Mautone, Arcibaldo Miller, Francesco e Simona Izzo, Maria Teresa Ferrari ed altri che si sono trattenuti al party ideato dall’event creator Simona Prisco. Ad animarlo, ci hanno pensato la Raoul & Swing Orchestra, la violinista Simona Sorrentino e la sassofonista Alina della Nuart, mentre a rendere suggestiva l'atmosfera ci hanno pensato i fratelli Pizza, Marco Godano,Massimiliano Gasbarro, Andrea Riccio, Vincenzo De Stefano e Paolo Tortora, che ha ideato il menù della serata. Un dream team da grand soiree che ha entusiasmato anche gli addetti ai lavori arrivati da ogni dove, tra cui rappresentanti di compagnie aeree.

© RIPRODUZIONE RISERVATA