Crisi della Sirti, sit in dei lavoratori: l'azienda diserta il tavolo in Regione

di Giuseppe Maiello

Licenziamenti Sirti, la Regione convoca un incontro per scongiurarli. Con molta probabilità l'azienda però diserterà il tavolo. Il presidente della terza commissione del consiglio regionale (attività produttive, industria e lavoro) Nicola Marrazzo ha invitato la dirigenza della Sirti, la società che si occupa tra l'altro di infrastrutture per le reti telefoniche, ad un'audizione per il prossimo 5 marzo.

«Siamo stati informati che la società non prenderà parte all'incontro, perché impegnata in tavoli nazionali», spiega l'assessore Gennaro Mallozzi, che con il sindaco Salvatore Volpe ha seguito la protesta di qualche giorno fa dei dipendenti della sede di Casandrino, dove i tagli interesseranno 115 dei 265 dipendenti. Degli 833 licenziamenti a livello nazionale, 212 interesseranno, oltre Casandrino, anche le sedi di Benevento, Battipaglia e Sala Consilina.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 28 Febbraio 2019, 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP