Dal Cipe 1 miliardo e 50 milioni
per gestire le reindustrializzazioni

La politica industriale di sviluppo viene ora affiancata da una politica industriale di protezione. Il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda annuncia lo stanziamento di un miliardo e 50 milioni di euro per gestire reindustrializzazioni da parte del Cipe, il Comitato interministeriale per la programmazione economica. "Oggi il Cipe - spiega il ministro - ha deliberato 200 milioni per il fondo per il contrasto alle delocalizzazioni e 850 milioni per i contratti di sviluppo: un miliardo e 50 milioni per gestire i processi di reindustrializzazione, le transizioni e le crisi industriali. La politica industriale di sviluppo rappresentata da Impresa 4.0, dal piano straordinario Made in Italy e dalla Strategia Energetica Nazionale - aggiunge Calenda - viene ora affiancata da una politica industriale di protezione per i lavoratori e le aziende spiazzate da innovazione tecnologica e globalizzazione".
Mercoledì 28 Febbraio 2018, 12:38 - Ultimo aggiornamento: 28-02-2018 21:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-03-01 14:31:41
campagna elettorale

QUICKMAP