FCA-Psa, i sindacati europei del gruppo
francese dicono "sì" alla fusione

Giovedì 28 Novembre 2019
Lo stabilimento di Pomigliano
Quasi tutti i sindacati dei 150.000 dipendenti del gruppo Peugeot sparsi in tutt'Europa (Peugeot, Citroen, Opel e Vauxhall) hanno detto sì alla fusione con FCA. L'unica organizzazione sindacale contraria è stata la Cgt francese mentre la IgMetal tedesca ha deciso di non esprimersi. Il parere dei sindacati, puramente consultivo, ha una sua importanza per Psa che secondo la legge francese prevede la presenza nel consiglio d'amministrazione della società dei rappresentanti dei lavoratori. La nuova holding che controllerà sia Psa che FCA avrà base in Olanda e sarà guidata da un Cda di 11 membri, 5 nominati da Fca, 5 da Psa mentre l'undicesima poltrona sarà assegnata all'attuale amministratore delegato di Psa, Carlos Tavares, con la missione di fare gli interessi della nuova azienda nel suo complesso.  Ultimo aggiornamento: 20:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA