Fmi: «In Italia crescita a + 1,5%, ma l'incertezza politica mette a rischio le riforme»

«L'incertezza politica» in Italia «crea rischi nell'implementazione delle riforme», con la possibilità anche di «revisioni delle politiche». Lo scrive l'FMi nel World Economic Outlook, appena diffuso, segnalando come «la fiducia e il sostegno popolare alle riforme possono essere anche minati da una governance debole e da corruzione su vasta scala», con ripercussioni sull'attività economica.  

Per quanto riguarda la crescita l'Italia accelera nel 2018, mettendo a segno una crescita dell'1,5%. Ma resta fanalino di coda di Eurolandia, che sperimenta tassi di crescita più alti. La Germania cresce infatti quest'anno del 2,5%, la Francia del 2,1% e la Spagna del 2,8%. La Grecia crescerà del 2,0%. Madrid e Atene sono però alle prese con tassi di disoccupazione molto più elevati di quello dell'Italia. 
Martedì 17 Aprile 2018, 15:37 - Ultimo aggiornamento: 18 Aprile, 10:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP