Fondazione Banco di Napoli
addio all'ex dg Franco Serpieri

di Sergio Governale

Si è spento all'età di 92 anni nella sua casa partenopea di via Timavo al Vomero Franco Serpieri, ex direttore della Fondazione Banco di Napoli sotto la presidenza di Gustavo Minervini. Già vice direttore generale dell'istituto di credito di via Toledo in pensione, successe a Ferdinando Ventriglia, scomparso nel mese di dicembre del 1994. Serpieri venne nominato dal ministro del Tesoro Lamberto Dini con decreto del 2 marzo 1995. Fu definito “l'uomo giusto al momento giusto” nella fase finale del vecchio Banco di Napoli, nonché “rigoroso, competente” e, soprattutto, “super partes”, ovvero indipendente dalle fazioni politiche che contribuirono al naufragio dell'istituto. L'aggettivo probabilmente più consono per Serpieri è riservato, un vero e proprio “low profile man”. Una qualità da Enrico Cuccia napoletano che gli riconobbe il governatore della Banca d'Italia Antonio Fazio, che gli propose incarichi prestigiosi, “inviti” che però lui cortesemente declinò. Uomo di fiducia di Ventriglia, all'interno del Banco di Napoli era considerato il leader dei “quarantanovisti”, gruppo di potere nell'istituto costituito dagli assunti nel 1949. I funerali si svolgeranno nella Parrocchia San Vincenzo Pallotti in piazza Europa lunedì 15 aprile alle ore 10. Ha perso la moglie l'anno scorso. Lascia tre figli: Roberto, Antonella e Renato.
Sabato 13 Aprile 2019, 22:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP