Imprenditoria immigrata in Italia
In Campania vale oltre 4 mld

di Sergio Governale

Gli immigrati si fanno sempre più spazio nell'economia campana. La Fondazione Leone Moressa calcola che le imprese gestite da chi è arrivato dalla sponda Sud del Mediterraneo sono salite a quota 42mila, pari al 7,2 per cento del totale, in grado di produrre oltre 4 miliardi di euro di valore aggiunto. A livello nazionale, questa tipologia di azienda è pari al 9,4 per cento del totale (oltre 570mila), per un valore aggiunto superiore ai 100 miliardi di euro, equivalente a quasi il 7 per cento del Pil. Per questo motivo la multinazionale MoneyGram, specializzata nei servizi di trasferimento di denaro oltreconfine, ha deciso di raccontare le storie di migranti che vivono e lavorano nel nostro Paese attraverso un premio, giunto quest'anno alla sua decima edizione. La campagna di recruiting a livello nazionale per il MoneyGram Award 2018 è appena partita e già da oggi anche tutti gli imprenditori stranieri che hanno la propria attività in Campania potranno candidarsi compilando un form on line entro il 13 aprile. Una commissione tecnica esaminerà tutte le domande e le aziende ritenute idonee parteciperanno alle selezioni finali che, quest’anno, prevedono l’assegnazione di quattro categorie di premi: crescita del business, innovazione, imprenditoria giovanile e premio all'imprenditore straniero dell'anno, ovvero colui che meglio rappresenta lo spirito del riconoscimento, 
distinguendosi in ognuna delle categorie di valutazione. Il premio è dedicato agli imprenditori stranieri che hanno dimostrato capacità di visione, coraggio e leadership nel fondare o condurre le proprie aziende in Italia. Saranno valutati anche per lo spirito, la tenacia, lo stile di business e il modo in cui sono riusciti a integrare culture lavorative provenienti da altri Paesi nella comunità imprenditoriale locale.
Giovedì 25 Gennaio 2018, 21:39 - Ultimo aggiornamento: 25-01-2018 21:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP