Inps, il lunedì resta il giorno più a rischio malattia: il 29,6% dei certificati a inizio settimana

È sempre il lunedì il giorno nel quale ci si ammala di più: all'inizio della settimana - scrive l' Inps nell'Osservatorio sui certificati di malattia si verificano il 29,6% degli eventi di malattia del settore privato (2,7 milioni di casi) e il 26,8% degli eventi di malattia nella pubblica amministrazione (1,3 milioni di casi di malattia). La distribuzione del numero degli eventi di malattia per giorno di inizio della settimana è simile per entrambi i comparti. Gli eventi di malattia nel 2016 sono stati 9,3 milioni (+3.9%) nel settore privato e 5 milioni nella pubblica amministrazione (-0,2%). Nel settore privato si hanno 1,3 certificati per evento, mentre nel pubblico sono 1,2. In entrambi i comparti la classe con maggior frequenza è quella da 2 a 3 giorni (32,8% nel privato, 37,1% nel pubblico). Nel comparto privato l'88,1% della distribuzione è concentrata nelle prime cinque classi di durata della malattia (fino a 15 giorni), contro il 92,6% del comparto pubblico.

Nel 2016 sono stati trasmessi all' Inps 12,6 milioni di certificati medici per il settore privato e 6,3 milioni per la pubblica amministrazione con una crescita del 4,4% per il privato e una sostanziale stabilità per il settore pubblico (-0,03%). Lo si legge nell'Osservatorio Inps sui certificati di malattia ne quale si sottolinea che gli eventi di malattia sono stati 9,3 milioni nel settore privato per 4,4 milioni di lavoratori coinvolti e 5 milioni nella pubblica amministrazione per 1,8 milioni di persone coinvolte.
Martedì 5 Dicembre 2017, 12:17 - Ultimo aggiornamento: 05-12-2017 21:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP