Lavoro, in Campania record
di laureati occupati fuori regione

Giovedì 27 Aprile 2017
Campania al terzo posto, nella classifica delle regioni italiane (dopo Lombardia e Lazio), per numero di laureati e per numero di occupati laureati. Nel contempo, però, è l'area del Meridione che detiene il record nazionale di coloro che, finita l'università, hanno fatto la valigia e si sono impiegati altrove: su oltre 32.000 persone con un titolo di studio accademico, infatti, il 23% ha trovato un posto fuori dai confini in cui si è formato, di cui il 7% nel vicino Lazio, il 6% in Lombardia («la regione più attrattiva» della Penisola), mentre il 3% è andato a realizzarsi all'estero. Lo si legge nel Report realizzato dall'Osservatorio statistico dei consulenti del lavoro, presentato stamani, a Napoli, in apertura del congresso della categoria professionale. Il dossier, pensato per «valutare le leve generazionali che si affacceranno sul mercato del lavoro», individua, pertanto, la Campania come «il bacino nazionale più ricco di futuri» occupati. Ultimo aggiornamento: 21:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA