Morto Iacocca, leggendario
manager delle automobili

0
  • 6
È morto, a 94 anni, Lee A. Iacocca, leggendario manager dell'industria automobilistica americana passato alla storia come il padre della Ford Mustang nel 1964 e poi per aver, agli inizi degli anni ottanta, salvato dalla bancarotta la Chrysler, per la quale poi creò il minivan.

Nato nel 1924 ad Allentown, Pennsylvania, da genitori entrambi immigrati dall'Italia, Iacocca iniziò a lavorate alla Ford Motor Company nel 1946 dove fu la figura chiave per la realizzazione della Mustang. Nel 1970 divenne presidente della casa automobilistica ma nel 1978 fu licenziato dallo stesso Henry Ford Jr.

Lui stesso ha raccontato come visse quel licenziamento nella biografica del 1984: «la mia vita è iniziata da figlio di immigrati e con il mio lavoro sono arrivato alla presidenza della Ford Motor Company. Quando sono finalmente arrivato mi sentivo in cima al mondo. Ma poi il fato mi disse: 'aspetta, non abbiamo ancora finito con te, ora capirai come ci si sente ad essere buttato giù dall'Everest'». 

In effetti, Iacocca atterrò alla guida dell'altra grande casa automobilistica americana, la Chrysler Corp. di cui divenne Ceo nel 1979. In questo ruolo riuscì ad ottenere dal Congresso l'autorizzazione ad un bailout da 1,5 miliardi di dollari per salvare la compagnia. Un prestito che la Chrysler poi ripagò in anticipo rispetto ai tempi stabiliti.
Iacocca divenne noto anche al grande pubblico, soprattutto grazie ad una serie di pubblicità della Chrysler in cui pronunciava la frase diventata famosa: «if you can find a better car, buy it.» (se puoi trovare un'auto migliore, comprala).
Mercoledì 3 Luglio 2019, 09:06 - Ultimo aggiornamento: 03-07-2019 13:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP