Alibaba crolla in Borsa colpita dai provvedimenti antitrust e della Banca centrale

Lunedì 28 Dicembre 2020
Alibaba crolla in Borsa colpita dai provvedimenti antitrust e della Banca centrale
(Teleborsa) - Alibaba ha perso circa il 15% della sua capitalizzazione durante l'ultima settimana, crollando in Borsa a seguito delle indagini antitrust che la riguardano e del provvedimento della Banca centrale cinese contro la sua controllata Ant Group. Ciò nonostante il colosso dell'e-commerce fondato da Jack Ma avesse annunciato di aver alzato il programma di riacquisto di azioni da 4 miliardi a 10 miliardi di dollari fino alla fine del 2022.

Durante il weekend, le autorità di regolamentazione cinesi hanno ordinato ad Ant Group, la società fintech di Alibaba, di "rettificare le proprie attività", citando presunte pratiche di concorrenza sleale nel settore Internet del paese. Ciò rientra in una più generale insofferenza delle autorità cinesi per lo strapotere che alcuni gruppi tecnologici del paese hanno acquisito e di cui i vertici cinesi hanno già messo in guardia i dirigenti delle maggiori società tech.

Il gruppo di Jack Ma è comunque uno dei bersagli più grossi, sia per la sua dimensione sia perchè lo stesso fondatore ha criticato pubblicamente il sistema di regolamentazione del paese, che a suo dire soffocherebbe l'innovazione. © RIPRODUZIONE RISERVATA