Assegno unico per i figli, da oggi le domande sul sito Inps: importo, come richiederlo e a chi spetta

Giovedì 1 Luglio 2021 di Francesco Bisozzi
Assegno unico per i figli, da oggi le domande sul sito Inps: importo, come richiederlo e a chi spetta

Da oggi basterà inserire sul sito dell'Inps il proprio codice fiscale e l'Iban per assicurarsi i soldi dell'assegno unico per i figli. Sostegno che secondo l'Istat vale nel semestre 962 euro in media a nucleo percettore e che ha una platea potenziale di 1,8 milioni di famiglie. Di queste più di 400 mila già riscuotono il reddito di cittadinanza e dal momento che i due aiuti sono compatibili queste ultime beneficeranno dell'effetto cumulo: significa che molte di loro arriveranno a guadagnare fino a mille euro al mese sommando l'assegno unico per i figli al sussidio.

Per i redditi più bassi l'assegno può arrivare a valere 167,5 euro a figlio o 217,8 euro a figlio se i minori sono più di due. La misura avrà una durata di sei mesi. Il passaggio dall'assegno transitorio a quello definitivo si concretizzerà dopo che il governo avrà sfoltito l'attuale giungla di detrazioni per la famiglia. Più nel dettaglio, un nucleo con Isee pari o inferiore a 7000 euro si porterà a casa 167,5 euro se ha un figlio solo, 335 euro se i figli sono due e 653 euro se sono tre.

Assegno unico, le tabelle

Per quelle con Isee pari a 9360 euro, soglia oltre la quale non si ha diritto al reddito di cittadinanza, gli importi si riducono leggermente: un figlio dà diritto a 142 euro mensili di assegno, che diventano 284 se i figli sono due e salgono a 555 euro con tre figli. Dunque, per circa 200 mila famiglie con due o più figli minori che oggi già riscuotono tra i 700 e i 720 euro grazie al reddito di cittadinanza, la combinazione dei due aiuti si tradurrà in uno stipendio complessivo pari o superiore a mille euro, a seconda degli Isee. Per altri 200 mila nuclei circa, con uno o due figli soltanto e che prendono oggi tra i 570 e i 640 euro con il sussidio, l'aumento sarà un po' più contenuto: la miscela di bonus garantirà almeno 700 euro.

 

Per i redditi Isee pari a 10 mila euro l'importo dell'assegno si riduce a 136 euro a figlio che con la maggiorazione del 30% prevista per chi ne ha almeno 3 diventano 176 euro. A quota 15 mila euro di Isee il bonus è di 83 euro a figlio. Che scendono a 73 euro per gli Isee di 20mila euro e calano a 51 euro (67 con la maggiorazione) per gli Isee di 30mila euro. Infine, a partire dai 40 mila euro di Isee l'assegno è pari a 30 euro a figlio o a 40 se sono più di due. Superati i 50 mila euro di Isee il bonus invece sfuma.

Assegno unico, lo incasseranno due milioni di famiglia: si può chiederlo fino a ottobre con Iban e codice fiscale
 

Ultimo aggiornamento: 14:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA