Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Decontribuzione per le assunzioni nelle regioni del Sud, l'Ue firma la proroga

Venerdì 24 Giugno 2022
Decontribuzione per le assunzioni nelle regioni del Sud, l'Ue firma la proroga

«La proroga della decontribuzione per le assunzioni nelle regioni del Sud, annunciata dalla Commissione Europea, è un'ottima notizia, che consente alle imprese meridionali di respirare e di guardare con maggiore serenità al futuro». A dichiararlo è stato il presidente di confindustria Campania, Luigi Traettino.

«Tra poco - ha aggiunto il leader degli industriali campani - questa misura sarebbe scaduta, creando grossi problemi a tante aziende del Sud, in particolare alle nostre imprese campane, che già stanno pagando da tempo le conseguenze dovute ai rincari dei costi delle materie prime e dell'energia. Va dato merito all'esecutivo Draghi, che ha lavorato per mettere in sicurezza questo provvedimento, utile al mezzogiorno d'Italia. Senza lo sviluppo del tessuto economico del Sud - sottolinea Traettino - non ci può essere una reale ripresa del Paese. Adesso è fondamentale che tutti insieme continuiamo a realizzare i progetti previsti nell'ambito del Pnrr e le riforme necessarie a renderli concreti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA