Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Banca di Credito Popolare, il bilancio preliminare dell'esercizio 2021: l'utile netto supera i tre milioni di euro

Lunedì 14 Febbraio 2022
Banca di Credito Popolare, il bilancio preliminare dell'esercizio 2021: l'utile netto supera i tre milioni di euro

Il consiglio di amministrazione della Banca di Credito Popolare, presieduto da Mauro Ascione, nella seduta dell’11 febbraio 2022 ha approvato i risultati preliminari dell’esercizio 2021.

Utile netto pari a 3,1 milioni di euro ( 4 milioni utile al lordo delle imposte) e coefficiente di solidità patrimoniale Tcr Phased-in al 15,7% (superiore al requisito Srep 2021 del 13,65%, fissato dalla Banca d’Italia).

Video

La consistente crescita delle masse amministrate (+7,9%) e delle componenti reddituali core (+17% la gestione operativa), ha consentito di sostenere la copiosa attività di derisking (meno 38% lo stock di crediti deteriorati netti) in uno con l’incremento della copertura media dei crediti deteriorati, migliorando sensibilmente la qualità dell’attivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA