Bollette, i trucchi per risparmiare sui termosifoni: meno costi e casa calda in 5 mosse

Bollette, i trucchi per risparmiare sui termosifoni: meno costi e casa calda in 5 mosse
Bollette, i trucchi per risparmiare sui termosifoni: meno costi e casa calda in 5 mosse
Sabato 8 Ottobre 2022, 10:37 - Ultimo agg. 9 Ottobre, 10:45
3 Minuti di Lettura

Bollette. Termosifoni con un grado in meno e accesi 15 giorni in meno: il piano del governo indica le linee generali e le regole per contrastare il caro energia. Ma, con i prezzi alle stelle, in casa si possono adottare anche degli accorgimenti che possono essere utili per tagliare i consumi e quindi i costi. Ottimizzare il rapporto tra riscaldamento della casa e risparmio, secondo gli esperti del settore, si può.

Bollette, gli statali in smart working: la Pa punta sul lavoro agile, i dipendenti restano a casa

Termosifoni, i trucchi per risparmiare sulla bolletta

Si tratta di piccoli e semplici trucchi che si possono sperimentare in casa. Un esempio? Assicurarsi che le tende non coprano i radiatori. Perché? Quando il riscaldamento - centralizzato o meno - è acceso, se le tende coprono il termosifone, l'impianto dirigerà il calore verso le finestre e andrà via dalla stanza, invece di riscaldarla. Meglio assicurarsi che il radiatore sia esposto posizionando le tende dietro il radiatore o di lato. 

 

I CONSIGLI DEGLI ESPERTI

I "trucchi" sono condivisi da Chris Shaw, Ceo di Utility Bidder, che fornisce anche altri suggerimenti di esperti su radiatori e riscaldamento. Accorgimenti davvero semplici e intuitivi, ma efficaci. Tra questi sfruttare al meglio la luce del giorno e tenere aperte tende e persiane durante il giorno per far entrare il sole per aiutare a riscaldare diversi ambienti della casa. Si consiglia anche di posizionare strategicamente i mobili lontano dai radiatori: i pezzi di arredamento, infatti assorbono il calore se si trovano direttamente di fronte ad esso. Poi assicurarsi di evitare spifferi d'aria in casa.

MAI ASCIUGARE I VESTITI SUL TERMOSIFONE

Importante anche non asciugare i vestiti sul termosifone, poiché anche questo può essere un errore "costoso" poiché impedisce al calore di raggiungere la stanza. E poi infine, lasciare la porta del bagno aperta durante la doccia: in modo tale che il calore prodotto dall'acqua calda si diffonda nel resto dell'appartamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA