Carburanti, la stangata travolge il carrello della spesa: frutta e verdura aumentano del 35%

Giovedì 7 Ottobre 2021
Carburanti, la stangata travolge il carrello della spesa: frutta e verdura aumentano del 35%

Il prezzo del carburante è schizzato alle stelle, e l'impennata ora trovolge anche il carrello del supermercato degli italiani. In un Paese come l'Italia dove l'85% dei trasporti commerciali avviene per strada il nuovo record dei prezzi dei carburanti ha un effetto valanga sulla spesa con un aumento dei costi di trasporto oltre che di quelli energetici. È quanto afferma la Coldiretti, sugli effetti del balzo delle quotazioni dei carburanti per effetto del caro petrolio. L'aumento è destinato a contagiare l'intera economia perché se salgono i prezzi del carburante si riduce, sottolinea la Coldiretti, il potere di acquisto degli italiani che hanno meno risorse da destinare ai consumi, mentre aumentano i costi per le imprese. A subire gli effetti dei prezzi dei carburanti è anche l'intero sistema agroalimentare dove i costi della logistica arrivano ad incidere fino dal 30 al 35% sul totale dei costi per frutta e verdura secondo una analisi della Coldiretti su dati Ismea.

Benzina, gasolio, Gpl e metano: prezzi boom. Cosa c'è dietro la stangata sui carburanti

 

In queste condizioni è importante individuare alternative green come previsto dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) sul Recovery plan elaborato dalla Coldiretti per sviluppare le bioenergie in Italia e concorrere a contrastare il cambiamento climatico. In tale ottica occorre investire per realizzare nuove produzioni come il biometano agricolo Made in Italy. 

Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre, 11:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA