Bonetti: «Ci impegniamo ad aumentare il congedo di paternità obbligatorio»

Lunedì 18 Ottobre 2021
Bonetti: «Ci impegniamo ad aumentare il congedo di paternità obbligatorio»

«Il Governo si è già impegnato e continuerà a impegnarsi per garantire il congedo di paternità obbligatorio oltre i 10 giorni previsti». Lo ha detto la ministra per la Famiglia e le Pari Opportunità, Elena Bonetti, a margine dei lavori del Women' s Forum in occasione del G20. Fino a quanti giorni? «Nel Family Act si prevede fino a tre mesi di congedo di paternità con un aumento graduale ma l'importante è parificare la responsabilità maschile a quella femminile. Questo rimuove un gap in entrata nel mondo del lavoro: oggi per un'azienda costa di più assumere una donna e questo costo va rimosso», aggiunge la ministra.  Oltre a questo, «colmare il divario salariale è uno degli obiettivi della strategia nazionale della parità di genere: il nostro Paese è agli ultimi posti in Europa per figli che nascono e lavoro femminile. Noi vogliamo ribaltare questo schema e lo facciamo con il Family Act e con la strategia nazionale sulla parità di genere».  Nel Family Act, «che attende l'ultimo voto alla Camera e poi passerà al Senato», spiega ancora Bonetti, «è prevista la riforma complessiva dei congedi parentali. Ad oggi abbiamo 10 giorni obbligatori ma serve una riforma che porti a un aumento dei giorni ma anche all'aumento della condivisione e della flessibilità di utilizzo di questo strumento». 

Ultimo aggiornamento: 16:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA