Decreto Sostegni, via libera del CdM a misure per attività in crisi Covid ed energivori per 1,6 miliardi

Venerdì 21 Gennaio 2022
Decreto Sostegni, via libera del CdM a misure per attività in crisi Covid ed energivori per 1,6 miliardi

(Teleborsa) - Via libera del Consiglio dei Ministri al decreto legge per i nuovi sostegni alle attività in crisi per il Covid e per intervenire sui prezzi delle bollette. Dovrebbero essere pari a circa 1,6 miliardi le risorse per i nuovi sostegni alle attività in crisi a causa del prolungarsi dell'emergenza Covid e delle nuove restrizioni. Saranno in particolare i settori di turismo, cultura, sport, tessile e moda, catering, eventi e wedding quelli interessati dalle misure.

Per quel che riguarda il caro bollette, da Palazzo Chigi è arrivato l'ok per la cancellazione degli oneri di sistema nel primo trimestre dell'anno e taglio del 20% delle bollette degli energivori sotto forma di credito di imposta. Previste anche riduzione delle bollette da extra-profitti delle rinnovabili.

Tra le altre misure, per risollevare le attività travolte dall'emergenza sanitaria Covid, Cig scontata fino a marzo per turismo e bar, mentre il fondo unico nazionale turismo è stato incrementato per l'anno 2022 con 100 milioni di euro. Tra le misure compare anche la proroga fino al 31 marzo dei bonus terme non ancora utilizzati. Sul fronte scuola arrivano invece 45,22 milioni per fornire gratuitamente mascherine Ffp2 agli alunni, gli insegnanti e il personale scolastico in autosorveglianza.

Tra le misure approvate in Cdm la riforma del registro pubblico delle opposizioni al telemarketing selvaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA