Elezioni Usa 2020: Biden a un soffio dalla vittoria, Trump minaccia ricorsi

Giovedì 5 Novembre 2020

(Teleborsa) - Joe Biden ora è a un passo dalla Casa Bianca. Il candidato democratico si è infatti aggiudicato anche Michigan e Wisconsin, portando a 253 i suoi grandi elettori. Ne mancano quindi solo 17 per arrivare a 270 – il numero necessario per vincere le presidenziali – che potrebbero arrivare nelle prossime ore con la fine dello spoglio dei voti in Arizona, Nevada e Georgia.

Nei primi due Stati, infatti, Biden conserva il vantaggio su Trump e basterebbero i loro 17 grandi elettori per consegnargli la Presidenza. Una prima risposta è attesa però dalla Georgia, dove i voti scrutinati sono circa il 95% e dove Trump è in vantaggio ma con solo 23mila preferenze in più. Qui gli "electoral votes" assegnati sono 16, Biden anche in caso di rimonta dovrà attendere il responso di uno dei due Stati occidentali.Ancora lontana dalla definizione la situazione in Pennsylvania dove mancano 700mila voti da scrutinare e le procedure vanno a rilento.

Non ci sta il Donald Trump che ha già annunciato azioni legali contro il conteggio dei voti in alcuni Stati chiave. "Non consentiremo che ci rubino questa elezioni", ha dichiarato invece ieri Rudy Giuliani, legale del personale del presidente.

Nel frattempo, Joe Biden e la sua vice Kamala Harris hanno lanciato il sito per la transizione Build Back Better che vede nell'hompage lo stesso Biden e la scritta "Biden-Harris Transition".

Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio, 19:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA