Enoturismo, al via sesto forum ad Alba
«Il settore vale 2,5 miliardi di euro»

Enoturismo, al via sesto forum ad Alba «Il settore vale 2,5 miliardi di euro»
Mercoledì 7 Settembre 2022, 17:30
2 Minuti di Lettura

«La Sesta Conferenza mondiale dell'enoturismo organizzata dall'Unwto, dal ministero del Turismo e dall' Enit è un evento importantissimo che per la prima volta si fa in Italia, ne siamo molto orgogliosi e sarà una vetrina per tutto il Paese. È un turismo lento che “corre” e cresce molto». Lo dice il ministro Massimo Garavaglia presentando l'evento che si terrà ad Alba dal 19 al 21 settembre. «L'enoturismo vale complessivamente 2,5 miliardi di euro l'anno e sono circa 14 milioni i turisti legati al settore» dice Roberta Garibaldi, amministratrice delegata dell'Enit. 

«Dietro una bottiglia di vino si vende tutto un territorio e la bellezza delle nostre terre. Non per niente sono tutte patrimonio dell'Unesco dalla Langhe alle Cinque Terre» dice Garavaglia. «È un settore che si collega splendidamente non solo alla sostenibilità e all'innovazione ma anche anche all'arte e all'archeologia come succede a Pompei, all'architettura e al design, alla land art, al turismo urbano» dice Roberta Garibaldi, amministratrice delegata dell'Enit.

«Il programma prevede oltre 30 speaker da ogni parte del mondo e otto 8 ministri del turismo - ha spiegato il direttore Europa di Unwto Alessandra Priante - sarà un momento di riflessione molto importante sulla strategia politica per la ripartenza vera del turismo. In questo momento delicato l'enoturismo ed il turismo stanno attraversando molti problemi, dal caro prezzi alla guerra e alla mancanza del personale, e l'innovazione insieme al turismo rurale possono rappresentare la chiave per una ripartenza solida».

© RIPRODUZIONE RISERVATA