Google fa ricorso contro maxi multa da 4,3 miliardi dell'antitrust UE

Lunedì 27 Settembre 2021
Google fa ricorso contro maxi multa da 4,3 miliardi dell'antitrust UE

(Teleborsa) - Google punta a farsi cancellare la maxi multa da 4,3 miliardi di euro comminata dall'Unione Europea nel 2018, quando la big statunitense venne accusata di abuso di posizione dominante, per aver obbligato i produttori di smartphone con sistema operativo Android a caricare tutte le sue app: da Chrome a Search. Un comportamento che è stato giudicato anti-concorrenziale dalla UE che all'epoca impose una sonora multa alla società americana.,

Ora la big di mountain View avrebbe deciso di far ricorso dinanzi alla Corte di giustizia dell'Unione europea contro la decisione dell'antitrust, chiamando in causa la sua storica rivale Apple e l'analogo comportamento tenuto dalla società di Cupertino.

"La Commissione ha chiuso gli occhi davanti alla vera dinamica competitiva in questo settore, quella tra Apple e Android"; avrebbe affermato l'avvocato difensore Meredith Pickford, dinanzi alla Corte UE, aggiungendo che "Android ha creato più scelta per tutti, non meno".

Una difesa che però sembrerebbe minata dalle basi, secondo l'avvocato difensore di Bruxelles, Nicholas Khan, secondo cui Apple avrebbe quote di mercato molto "troppo esigue" per competere con Google, la quale è colpevole di aver "negato qualsiasi opportunità di concorrenza".

La sentenza definitiva della Corte europea arriverà nel 2022.

(Foto: Viktor Hanacek)

© RIPRODUZIONE RISERVATA