Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Green mobility, nuove promozioni per le installazioni degli impianti Gpl

Lunedì 19 Settembre 2022
Green mobility, nuove promozioni per le installazioni degli impianti Gpl

Torna il segno positivo, dopo tredici mesi consecutivi, nel mercato europeo dell'auto. Nel mese di agosto in Unione Europea, Efta e Regno Unito le immatricolazioni - secondo i dati dell'Acea, l'associazione dei costruttori europei - sono state 748.961, il 3,4% in più dello stesso mese del 2021. A luglio, invece, si è registrato un calo del 10,6% con 874.947 immatricolazioni. Sempre negativo il totale dell'anno: negli otto mesi 7.221.379 le auto vendute, in calo dell'11,8% sull'analogo periodo dell'anno scorso e del 33,3% sul 2019, «con una perdita - spiega l'Unrae - di 970.000 vetture». 

«Gli insopportabili rincari del carburante stanno inducendo sempre più le persone a valutare di sostituire la vecchia auto con un'auto elettrica o con una vettura che comunque possa ascriversi al mondo green mobility», commenta l'imprenditore Vincenzo Santoro e tesse le lodi del Gpl che «riduce le emissioni di gas serra». 

Video

«La gran parte delle aziende - dice Santoro - spende tanto danaro per rifornire i propri veicoli e per questo anche le imprese, a maggior ragione se dotate di più mezzi, stanno valutando l’ipotesi del molto meno oneroso autogas. Peraltro l'utilizzo del gas automatico può contribuire a far crescere l’immagine di un'azienda, in quanto dimostra che la stessa è attenta alla salvaguardia degli standard di sicurezza interna e, al contempo, ai temi dell'ambiente. In considerazione di tutto ciò, in Autosantoro abbiamo deciso di potenziare ulteriormente i servizi offerti dalla officina – rafforzando ancor più la divisione trasformazione auto a Gpl - e offrendo ai clienti maggiori possibilità di dotare il proprio veicolo a benzina - anche non di marchio Hyundai - di un impianto Gpl. A tale opportunità ne abbiamo annessa una ulteriore, ovvero che sarà possibile pagarlo in comode rate da 49 euro, rate profilate che saranno certamente compensate dal consistente risparmio che ne conseguirà. Il nostro intento è quello di intercettare e andare ancora più incontro alle nuove e diverse esigenze del cliente per aiutarlo - nel nostro piccolo - ad affrontare la difficile contingenza che attanaglia tutti e ciascuno, a qualunque livello».

© RIPRODUZIONE RISERVATA