Gruppo Magnaghi: finanziamento da 20 milioni di euro da
UniCredit e Intesa Sanpaolo

Lunedì 28 Giugno 2021
Gruppo Magnaghi: finanziamento da 20 milioni di euro da UniCredit e Intesa Sanpaolo

Il Gruppo Magnaghi, azienda campana leader in Italia e in Europa nel settore dell’Aerospazio, ha definito un’operazione di finanziamento dell’importo complessivo di 20 milioni di euro. Il finanziamento, assistito da Garanzia Italia di SACE, è stato concesso da UniCredit e Intesa Sanpaolo.

Nel dettaglio, l’operazione di finanziamento prevede una durata di 72 mesi ed è finalizzata al sostegno al capitale circolante e a supportare i costi connessi ai nuovi investimenti per l’aumento della capacità produttiva che l’azienda campana sosterrà con riferimento agli stabilimenti e alle attività imprenditoriali localizzate in Italia, come previsto negli obiettivi del piano industriale 2021-2025. L’operazione di finanziamento permetterà inoltre al Gruppo Magnaghi di completare il piano strategico che prevede anche l’assunzione di circa 9 unità in Italia, di cui 8 a Napoli.

Il Gruppo Magnaghi, con base a Napoli e sedi in Italia (Napoli, Caserta e Brindisi), in Brasile e negli Stati Uniti, conta circa 900 dipendenti globali e vanta consolidati rapporti con tutte le principali aziende aeronautiche e aerospaziali mondiali partecipando a molti dei più importanti programmi di produzione internazionali, anche in qualità di fornitore, con un portafoglio lavori inerziale su commesse stimato per i prossimi 10 anni pari a oltre 1,4 miliardi di euro.

Magnaghi, azienda di proprietà interamente italiana, conta oltre 85 anni di esperienza nel settore, in particolare nella progettazione, sviluppo e realizzazione di sistemi completi di atterraggio, componenti idraulici, serbatoi e parti meccaniche di alta precisione, avendo ad oggi prodotto più di 20.000 carrelli di atterraggio per più di 7.000 velivoli. Nel 2013 il Gruppo Magnaghi è inoltre penetrato nel mercato brasiliano acquisendo la maggioranza della Magnaghi Aeronautica do Brasil Ltda, mentre nel 2018 ha completato l’acquisizione del 100% del Gruppo statunitense HSM-Blair, leader in Nord America.

«Il Gruppo Magnaghi non ha rinunciato ai propri programmi di crescita neanche nel pieno della crisi pandemica COVID – spiega Paolo Graziano, Amministratore Delegato del Gruppo Magnaghi – Il Piano Industriale 2021-2025 prevede la prosecuzione della crescita internazionale, basata sullo sviluppo tecnologico e sul know-how del cuore italiano del Gruppo; la dotazione di nuova finanza derivante da questa brillante operazione garantirà la capacità di sostenere tutti gli sforzi propedeutici al raggiungimento dei nostri obiettivi industriali».

«Grazie a questa operazione di finanziamento – aggiunge Annalisa Areni, Regional Manager Sud di UniCredit – realizziamo una operazione di sistema in favore di una solida realtà del Mezzogiorno che opera in uno dei settori di eccellenza del Made in Italy permettendo all’azienda di accedere a risorse utili a pianificare e realizzare gli investimenti previsti, nonostante il difficile periodo congiunturale».

Giuseppe Nargi, Direttore Regionale Campania, Calabria e Sicilia di Intesa Sanpaolo: «L’attenzione alle esigenze del territorio è al centro dell’impegno e delle azioni del nostro Gruppo. Siamo orgogliosi di poter supportare una realtà come Magnaghi, che promuove da sempre un modello di crescita ispirato ai principi di sostenibilità ambientale e sociale. Da parte nostra, mettiamo a disposizione importanti plafond dedicati espressamente agli investimenti in sostenibilità e circular economy. Inoltre integriamo questi temi nella valutazione del merito creditizio, proprio per orientare le nostre imprese su un percorso di crescita effettivo e in linea con le direttrici di sviluppo che il contesto richiede».

Gli studi legali “Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners” e “NCTM” hanno assistito, rispettivamente, il Gruppo Magnaghi e le banche finanziatrici.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA