GSK, accordo per potenziali 2,1 miliardi con iTeos per terapie anticancro

Lunedì 14 Giugno 2021
GSK, accordo per potenziali 2,1 miliardi con iTeos per terapie anticancro
(Teleborsa) - Il colosso farmaceutico britannico GlaxoSmithKline (GSK) e l'azienda biopharma statunitense iTeos Therapeutics hanno annunciato oggi un accordo per lo sviluppo e la co-commercializzazione di EOS-448, un anticorpo monoclonale attualmente in fase I di sviluppo e che potrebbe essere efficace come trattamento per i pazienti con il cancro. Per GSK è un passo importante nella ricostruzione della propria pipeline di farmaci contro il cancro, dopo che nel 2015 ha venduto a Novartis il suo portafoglio di terapie anticancro.

"L'immuno-oncologia ha trasformato la cura del cancro, ma sfortunatamente meno del 30% dei pazienti risponde al trattamento con gli attuali principali inibitori del checkpoint immunitario - ha commentato Hal Barron, Chief Scientific Officer e President R&D, GSK - Siamo entusiasti di collaborare con il team di iTeos e insieme possiamo svolgere un ruolo di primo piano nella prossima generazione di terapie immuno-oncologiche".

Secondo i termini dell'accordo, iTeos Therapeutics riceverà un pagamento anticipato di 625 milioni di dollari e potrà ricevere fino a 1,45 miliardi di dollari aggiuntivi in ??pagamenti successivi, qualora il programma EOS-448 raggiunga determinati traguardi di sviluppo e commerciali.

Discreta la performance di Glaxosmithkline, che si attesta a 1.408,8, in lieve aumento dello 0,39%. A livello operativo si prevede un proseguimento della seduta all'insegna del toro con resistenza vista a quota 1.414,6 e successiva a 1.426,8. Supporto a 1.402,4. Spicca invece il volo iTeos Therapeutics, che sta scambiando in rialzo di oltre il 50% nel premarket, a quota 30,23 (venerdì aveva chiuso a 20,03).

(Foto: © ricochet64 / 123RF)
© RIPRODUZIONE RISERVATA