Energia elettrica, assegnata a Hera Comm la fornitura delle pubbliche amministrazioni della Campania

Mercoledì 3 Novembre 2021
Energia elettrica, assegnata a Hera Comm la fornitura delle pubbliche amministrazioni della Campania

Hera Comm fornirà l’energia elettrica alle pubbliche amministrazioni della Provincia di Roma, della Campania, della Calabria e della Sicilia. La società di vendita del Gruppo Hera si è aggiudicata infatti 4 dei lotti messi a gara da Consip, per un valore di oltre 580 milioni di euro: complessivamente, servirà circa 39.000 punti di fornitura, per oltre 3,4 TWh di energia.

La convenzione partirà a fine anno, per una durata complessiva fino a 24 mesi a seconda dell’opzione di fornitura, a prezzo fisso o variabile, che verrà scelta. Hera Comm ha vinto la gara in virtù di un’offerta economica vantaggiosa, che prevede anche l’attivazione dell’Opzione Verde, con la fornitura per il 50% di energia da fonti rinnovabili.

Per una Pubblica Amministrazione, la fornitura attraverso Consip ha particolare valore per l’agilità burocratica con cui può essere attivata. Va poi evidenziato come per questo tipo di forniture la normativa (Legge 135/2012, art 1, comma 7) non preveda la possibilità di assegnazioni dirette. La fornitura attraverso le centrali di committenza (Consip o altri committenti regionali) può essere superata, in linea teorica, solo attraverso una gara europea, che deve però necessariamente portare a un risparmio di almeno il 3% inferiore rispetto le committenti di riferimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA