Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Barbuti, il brand salernitano made in Italy in crescita del 152%

Lunedì 18 Luglio 2022
Barbuti, il brand salernitano made in Italy in crescita del 152%

Continua la crescita di Barbuti, marchio Made in Italy di abbigliamento maschile sinonimo dell’eleganza italiana senza tempo, guidato da Giuseppe Menniti. I ricavi del secondo trimestre del 2022 si attestano infatti a 5,5 milioni di euro, in crescita del 152% rispetto al secondo trimestre 2021, con una previsione di chiusura del 2022 compresa tra i 20 e i 25 milioni di euro di ricavi.

I risultati conseguiti seguono i positivi dati con cui Barbuti ha archiviato il 2021, con ricavi in crescita del 116% rispetto al 2020 e un’incidenza dell’Ebitda sul fatturato prossima al 15%, e confermano la sostenibilità e la validità del modello di business della società che distribuisce i propri prodotti attraverso una rete di circa 20 negozi monomarca di proprietà lungo la Penisola. «Siamo particolarmente soddisfatti dei risultati ottenuti, a maggior ragione considerando che Barbuti è un brand molto giovane nato poco prima dello scoppio della pandemia. Nonostante il periodo complesso per il settore e non solo, in quei due anni abbiamo realizzato moltissime aperture e investimenti, e ora stiamo finalmente capitalizzando i frutti del lavoro svolto e assistendo a un incremento delle vendite verso un regime di semi-normalità», dichiara Giuseppe Menniti, Ceo di Barbuti.

È proprio sul fronte aperture che il brand dell’ippocampo si concentrerà nei mesi a venire: nei prossimi 2 anni è infatti prevista una importante serie di aperture di negozi monomarca, a cominciare, entro la fine dell’anno, dallo sbarco della Maison nel quadrilatero milanese con un flagship store che rappresenterà un tassello di particolare rilievo in un più ampio processo di espansione che vede il brand già presente a Milano e in Lombardia con 4 punti vendita. Non solo aperture. Nel mese di settembre 2022 è in programma anche il lancio della piattaforma e-commerce, il canale di vendita online per tutti i prodotti Barbuti e il riferimento digitale per la propria community.

L’obiettivo è quello di aumentare gli aspetti più esperienziali del marchio e creare nuove dimensioni di ingaggio con i propri clienti, in modo da offrire un’esperienza completa e soprattutto coerente in tutti i canali, sia fisici sia online.

© RIPRODUZIONE RISERVATA