Msc Crociere, battezzata a New York la Seascape: la madrina è ancora Sophia Loren

Venerdì 22 Aprile 2022 di Antonino Pane
Msc Crociere, battezzata a New York la Seascape: la madrina è ancora Sophia Loren

La nuova ammiraglia battezzata nel porto di New York, due unità alimentate da terra in Nord Europa. Continua senza soste la sfida di Msc Crociere al mercato crocieristico mondiale. La compagnia dell’armatore napoletano Gianluigi Aponte, ha ufficializzato che il battesimo di Msc Seascape, la nuova ammiraglia in costruzione nello stabilimento Fincantieri di Monfalcone, avverrà nel porto di New York e la madrina sarà per la 18esima volta Sophia Loren. La prima importante svolta, quella ambientale, avverrà già nel prossimo mese di maggio quando due unità della flotta cominceranno ad utilizzare e lo faranno per tutta la stagione estiva 2022, l'alimentazione da terra durante le loro soste in due porti del Nord Europa: si tratta di Msc Virtuosa, che potrà alimentarsi presso il nuovo Horizon cruise terminal del porto di Southampton, nel Regno Unito, e Msc Poesia, che invece, si allaccerà alla rete elettrica del porto di Rostock-Warnemünde, in Germania.

Linden Coppell, direttore della sostenibilità di Msc Crociere: «Non vediamo l'ora di utilizzare l'energia da terra a Southampton e Warnemünde per tutta la stagione estiva e ci congratuliamo con le autorità portuali per il loro impegno che lo ha reso possibile per tutta la stagione estiva di quest’anno. Noi di Msc Crociere siamo costantemente impegnati per migliorare la nostra impronta ambientale e l'alimentazione da terra ci permette di farlo riducendo drasticamente le emissioni delle nostre navi mentre sono ormeggiate in porto. Abbiamo bisogno che anche altri porti in altri mercati chiave in Europa permettano di utilizzare questo servizio il più rapidamente possibile, unendosi così ai nostri sforzi per raggiungere le zero emissioni nette entro il 2050».

Entro la fine del 2022, 11 delle 21 navi di Msc Crociere - comprese tutte le nuove navi costruite dal 2017 - saranno dotate di capacità di alimentazione da terra man mano che i loro itinerari le condurranno in porti dove tale tecnologia sarà disponibile. Linden Coppell ha aggiunto: «Siamo fortemente impegnati a sostenere le istituzioni locali nello sviluppo dell'energia da terra per le nostre navi mentre sono in porto. Ovunque sia disponibile l'alimentazione da terra, daremo la priorità all’impiego di navi che hanno questa capacità. Per garantire la compatibilità con i sistemi delle navi in visita, stiamo collaborando strettamente con le autorità portuali e le società di ingegneria incaricate della progettazione delle infrastrutture. Aspetti come le richieste di energia a bordo e i sistemi tecnici della nave devono essere considerati come parte della pianificazione lato terra». Sempre per quanto riguarda la svolta ambientale un altro importante appuntamento è da segnalare l’arrivo nel 2022 anche di MSC World Europa sarà anche la prima nave da crociera a utilizzare la tecnologia delle celle a combustibile a ossido solido.

Video

Questo tipo di cella a combustibile è progettato per generare elettricità con un’efficienza maggiore dal 20% al 30% attraverso un processo elettrochimico senza combustione rispetto alla tradizionale propulsione marina basata sulla combustione e ai motori ausiliari. Quando funziona con Gnl, la tecnologia Sofc riduce le emissioni di carbonio equivalente fino al 60% rispetto alle fonti di propulsione esistenti, come il diesel elettrico a doppio combustibile, ed emette una quota pressochè nulla di inquinanti atmosferici nocivi, tra cui ossidi di zolfo, ossidi di azoto e particolato. L'esperienza acquisita attraverso l'installazione iniziale su MSC World Europa dovrebbe permettere di scalare i futuri sistemi di questo tipo. E veniamo a Msc Seascape. L’appuntamento a New York è per il prossimo 7 dicembre per il battesimo, Pierfrancesco Vago, executive chairman, divisione crociere del gruppo Msc: «Siamo particolarmente contenti di celebrare questo importante evento a New York, un luogo che occupa un posto speciale nella storia del nostro Gruppo sin dal 1985 come punto di riferimento per le navi della divisione cargo. 

Oggi, mentre MSC Mediterranean shipping company guida il settore del trasporto marittimo di container a livello globale e in tutto il Nord America, Msc Crociere è cresciuta fino a diventare uno dei principali player dell'industria crocieristica statunitense. Dopo aver registrato una significativa crescita nel sud della Florida, stiamo ora preparando una grande espansione strategica sulla costa orientale che ci vedrà offrire nel 2023 crociere in partenza da New York per tutto l’anno. Non potevamo, quindi, pensare a un modo migliore per celebrare un traguardo così significativo che tenere la cerimonia di battesimo di Msc Seascape in questa meravigliosa città, un importante hub per il Gruppo Msc da oltre tre decenni». Msc Seascape sarà la prima nave della Compagnia ad essere battezzata a New York, come dimostrazione dell'impegno di Msc Crociere nel mercato crocieristico nordamericano e la sua futura espansione a New York e nel nord-est con crociere per tutto l'anno da aprile del 2023 in partenza dal Brooklyn Cruise Terminal.

Ultimo aggiornamento: 12:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA