Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Petrolio in rialzo sulla scia di scontri Iran-Usa

Venerdì 19 Luglio 2019
Petrolio in rialzo sulla scia di scontri Iran-Usa
(Teleborsa) - Continua il rialzo dei prezzi del petrolio sui mercati asiatici a causa dello scontro Usa-Iran.

li Stati Uniti hanno infatti reso noto di aver distrutto un drone iraniano nello Stretto di Hormuz, circostanza subito smentita da Javad Zarif ministro degli Esteri iraniano. L'esponente dello stato arabo ha risposto di non avere "informazioni riguardo a perdite di droni".

Il barile di Brent , referente europeo dell'oro nero, vede un innalzamento del proprio prezzo a 62,56 dollari, in aumento dell'1,02%.
Stesso trend per il Wti , il referente americano, che si si attesta a quota 55,68 dollari, subendo un rialzo dello 0,69%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA