Drastico calo delle pensioni di vecchiaia nel primo trimestre 2019: -39%

Giovedì 18 Aprile 2019
L'incremento dell'aspettativa di vita di cinque mesi scattato a inizio 2019 ha avuto un drastico effetto sulle richieste di  pensioni di vecchiaia: - 39,2% nel primo trimestre 2019. È quanto emerge dal Monitoraggio sui flussi di pensionamento dell'Inps. Sono calate anche le richieste di pensioni di anzianità (-24%, da 31.397 a
23.842). Nel complesso le  pensioni liquidate dall'Inps con decorrenza primo trimestre 2019 sono state 93.123 con un calo del 16% rispetto al primo trimestre 2018.  L'importo medio è di 1.025 euro a fronte dei 1.093 del primo trimestre 2018 e dei 1.090 di media dell'intero 2018. Nel calcolo non sono comprese le pensioni liquidate con Quota 100 decorrenti da aprile. 
Ultimo aggiornamento: 20:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA