Lavoro, Orlando: «Pronti a assumere 2.100 ispettori e a fare una ricognizione sulle Asl»

Martedì 11 Maggio 2021
Lavoro, Orlando: «Pronti a assumere 2.100 ispettori e a fare una ricognizione sulle Asl»

Previste 2.100 nuove assunzioni all'Ispettorato del lavoroLo rende noto il ministro del Lavoro Andrea Orlando (Pd) all'incontro con i sindacati sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, dopo l'accelerazione degli incidenti mortali di queste settimane. Orlando, infatti, avrebbe sottolineato la necessità di una regia istituzionale che governi i controlli nel mondo del lavoro. «In questi anni abbiamo registrato una fragilità negli organismi preposti alle politiche di programmazione e coordinamento, sia a livello nazionale che a livello decentrato», ha detto ricordando come la Cabina di Regia abbia ripreso qualche vigore solo dopo il 2008 ma spesso perché«stimolata da fatti di cronaca».

Incontro nel quale è stata rimarcata la necessità di rafforzare la prevenzione e i controlli, attraverso un aumento degli investimenti e degli organici, con «una ricognizione» su questo fronte anche a livello delle Asl e del personale a disposizione. «Servirebbe convocare una Conferenza Unificata- avrebbe detto- per una ricognizione degli organi a livello Asl dove c'è un problema da affrontare». Un tema su cui ha convenuto anche il ministro della Sanità, Roberto Speranza, presente all'incontro che ha annunciato per domani la riunione del Comitato per l'indirizzo e la valutazione delle politiche attive per il coordinamento nazionale del comitato vigilanza per la sicurezza del lavoro.

 

Luana D'Orazio, dolore ai funerali della 22enne morta sul lavoro. Monica Guerritore: «Voleva diventare attrice»

Il ministro del Lavoro Andrea Orlando, nel corso del confronto con i leader di Cgil, Cisl e Uil avrebbe anche spiegato «di aver chiesto al Consiglio superiore della magistratura di disporre la messa in fuori ruolo di Bruno Giordano», l'attuale direttore dell'Inl. «È mia intenzione procedere a breve a un nomina», avrebbe dichiarato augurandosi che «tenuto conto della drammatica situazione sul fronte degli incidenti mortali sul lavoro, non debbano pesare, sulla mia richiesta, anche le vicende che purtroppo attraversano negativamente l'organo di autogoverno della magistratura».

 

Ultimo aggiornamento: 13:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA