Sostegni bis, gli emendamenti approvati in commissione Bilancio della Camera

Giovedì 8 Luglio 2021
Sostegni bis, gli emendamenti approvati in commissione Bilancio della Camera

(Teleborsa) - Procede l'esame degli emendamenti al dl Sostegni bis in commissione Bilancio della Camera. L'obiettivo è quello di andare avanti ad oltranza per l'ok definitivo e consentire l'approdo in Aula calendarizzato per domani. La discussione generale sul decreto –secondo quanto fanno sapere i gruppi parlamentari – avrà, infatti, inizio nell'Aula di Montecitorio domani dalle 9.30.

Nel testo figurano aiuti ai settori più colpiti dal wedding alle fiere, dai gestori di impianti sciistici al resto delle attività economiche che hanno subito uno stop a causa del Covid.

RISORSE A WEDDING, TERZO SETTORE E BENEFICIENZA – Tra gli emendamenti che hanno ottenuto il via libera della commissione Bilancio della Camera vi sono quelli che destinano risorse al settore del wedding, intrattenimento e Horeca (hotel, ristoranti e bar), colpiti dalle restrizioni anti-Covid. Approvato anche l'incremento delle risorse per il Fondo straordinario degli enti del terzo settore e un sostegno economico utile a garantire la continuità delle erogazioni delle prestazioni delle istituzioni pubbliche di assistenza e beneficienza.

RISTORO FIERE E RELATIVI SERVIZI LOGISTICA – Destinati altri 50 milioni al fondo che ristora l'annullamento, il rinvio o il ridimensionamento delle fiere nonché a favore dei servizi di logistica e trasporto e di allestimento che "abbiano una quota superiore al 51% dei ricavi" alle attività di fiere e congressi. "L'efficacia – si precisa nel testo – è subordinata all'autorizzazione della commissione europea".

STOP IMU 2021 PROPRIETARI CON BLOCCO-COVID SFRATTI PER CAUSA DI MOROSITÀ – Arriva l'esenzione per l'anno 2021 dal versamento dell'Imu per i proprietari che abbiano visto il blocco anti-Covid delle procedure di sfratto per morosità. È, infatti, stato approvato in commissione bilancio della Camera l'emendamento al dl Sostegni bis che va in questa direzione. Il testo concede l'esenzione alle persone fisiche "possessori di un immobile ad uso abitativo, concesso in locazione, che abbiano ottenuto in proprio favore l'emissione di una convalida di sfratto per morosità entro il 28 febbraio 2020, la cui esecuzione è sospesa sino al 30 giugno 2021".

RISORSE SICUREZZA IMPIANTI SCI E A COMUNI MOTTARONE – Stanziati ulteriori 30 milioni per comprensori ed aree sciistiche a carattere locale per interventi di innovazione tecnologica, ammodernamento e miglioramento dei livelli di sicurezza degli impianti di risalita, alle piste da sci e degli impianti di innevamento programmato. Nello stesso testo è stato inserito anche un contributo da 500mila euro per i Comuni di Stresa e Omegna, per il 2021, "per far fronte alle esigenze connesse all'incidente della funivia del Mottarone" legate al "ristoro delle attività alberghiere e di ristorazione e bar".

BONUS VACANZE ANCHE A PACCHETTI TURISTICI – Viene allargato ai pacchetti turistici il bonus vacanze. Sono estese alle "agenzie di animazione per feste e villaggi turistici" le misure già previste per le imprese turistico-ricettive. E arrivano 5 milioni per le strutture ricettive extra-alberghiere a carattere non imprenditoriale munite di codice identificativo o mediante autocertificazione da "B&B".

DESTINATI 40 MILIONI IN PIÙ AD ATTIVITÀ SOSPESE PER COVID – Aumenta di 40 milioni per il 2021 il fondo per il sostegno delle attività economiche per le quali sia stata disposta la chiusura a causa del Covid. La norma approvata modifica i tempi di chiusura necessari ad accedere ai fondi, che da 4 mesi diventano 100 giorni.

ULTERIORI 100 MILIONI PER LA RISTORAZIONE COLLETTIVA – Nel Sostegni bis entrano contributi a fondo perduto per un totale di 100 milioni nel 2021 per "mitigare la crisi economica" legata al covid "delle imprese operanti nel settore della ristorazione collettiva".

FINANZIATO CON 30 MILIONI CREDITO IMPOSTA A IMPRESE EDITORIALI – Anche per il 2021, alle imprese editrici di quotidiani e di periodici viene riconosciuto il credito di imposta nella misura del 10% delle spese sostenute nel 2020 per l'acquisto di carta. Il provvedimento è finanziato con 30 milioni per il 2021.

FONDI A PISCINE E A MOTO GP – Approvati i contributi a fondo perduto per le piscine di associazioni e società sportive. Il limite massimo di spesa per il 2021 è fissato in 30 milioni di euro. Un altro milione di euro è destinato agli organizzatori di eventi del campionato del mondo Moto Gp (per le perdite legate alla mancanza di pubblico) e altri 6 milioni per la società Sport e salute per finanziare il bando "Sport nei parchi".

AI COMUNI +160 MILIONI E RIPIANI IN 10 ANNI – Arriva per i Comuni a rischio default dopo la sentenza della Corte Costituzionale legata alle anticipazioni di liquidità, la possibilità a partire dal 2021 di ripianare il maggiore disavanzo, registrato al 31 dicembre 2019, in quote costanti su 10 anni. L'emendamento al dl Sostegni bis approvato dalla commissione porta lo stanziamento a 660 milioni rispetto ai 500 milioni già previsti.

IN STAND BY TESTO CON COMPENSAZIONI IMPRESE EDILI – È stato, invece, accantonato l'emendamento al dl Sostegni bis che prevede l'istituzione di un fondo da 100 milioni di euro per il 2021 per erogare compensazioni sui costi sostenuti dalle aziende edili a causa del caro-prezzi materie prime. Il governo ha preso l'impegno di fare un ulteriore approfondimento poiché diversi deputati hanno chiesto di ampliare la misura alla ricostruzione privata post sisma. La sottosegretaria all'Economia, Maria Cecilia Guerra (Leu), ha risposto sottolineando come il caro-materie prime sia un "tema di grande rilievo" e ha spiegato che l'approfondimento è stato già svolto ma che al momento non si è trovata una soluzione per la copertura e ha aggiunto di dubitare che possa quindi essere individuata entro "oggi". Guerra ha concluso che non sono escluse novità in provvedimenti successivi. Nel frattempo l'emendamento è rimasto in stand by.

© RIPRODUZIONE RISERVATA