Vacanze studio in Italia e all'estero, l'Inps pubblica il bando: come fare domanda, i requisiti e le scadenze

Venerdì 8 Aprile 2022
Vacanze studio, l'Inps pubblica il bando: come fare domanda, i requisiti e le scadenze

Anche per quest'anno l'Inps bandisce delle borse di studio per soggiorni estivi di vacanza e studio in Italia e all'estero della durata di una o due settimane. Il bando è stato pubblicato alla fine del mese di marzo e prevede l’assegnazione di un contributo per fruire di soggiorni estivi nei mesi di giugno, luglio e agosto. Per la domanda al concorso Estate Inpsieme del 2022 ci sarà tempo fino al 22 aprile e a poterla presentare sono i figli, orfani e equiparati di dipendenti pubblici, anche pensionati, i quali potranno concorrere per ottenere uno dei 20.348 contributi per i soggiorni all’estero e tematici e 12.020 contributi per i viaggi in Italia. Ma come fare richiesta? Quali sono gli importi? 

Covid e viaggi, si potrà partire per le vacanze di Pasqua? Green pass, quarantene e corridoi turistici: tutte le regole

Chi può partecipare

Per i viaggi in Italia, potranno presentare domanda gli studenti che frequentano la seconda, terza, quarta e quinta elementare, la prima, seconda o terza classe della scuola media o, se disabili, la scuola superiore. Non potranno partecipare all’assegnazione dei contributi gli studenti che non hanno conseguito la promozione nell’anno scolastico 2020/2021. Per i soggiorni all’estero, potranno partecipare gli studenti di scuola superiore di età non superiore a 20 anni, limite che sale a 23 anni per disabili e invalidi civili al 100 per cento.

Gli importi

Gli importi massimi sono: 600 euro per il contributo riferito ad un soggiorno in Italia di durata pari a 8 giorni / 7 notti; 1.000 euro per il contributo riferito ad un soggiorno in Italia di durata pari 15 giorni / 14 notti. L’importo netto del contributo sarà calcolato in base al valore ISEE del nucleo familiare d’appartenenza. Per i soggiorni all’estero l’importo massimo di ciascun contributo è pari a 2.000 euro da sommare ad un contributo extra di 200 euro concesso a ogni beneficiario. Il valore preciso dello stesso dipenderà comunque dal valore ISEE del nucleo familiare d’appartenenza.

 

 

Come fare domanda

La domanda deve essere presentata online all’Inps attraverso il servizio dedicato non oltre le ore 12,00 del 22 aprile 2022. Prima di poter fare domanda è necessario essere iscritti nella banca dati Inps, e in caso di mancata iscrizione sarà quindi necessario compilare e trasmettere alla sede provinciale competente per territorio il modulo AS150. Per l’accesso all’area sarà necessario essere in possesso di credenziali SPID, CIE o CNS. Una volta selezionato il servizio “Estate INPSieme” e la voce “Inserisci domanda”, sarà visualizzato il modulo da compilare, in cui compaiono già i dati identificativi del soggetto richiedente.

Gli obiettivi

I soggiorni per studenti agevolabili secondo quanto previsto dal Bando Estate Inpsieme 2022 devono essere finalizzati ad acquisire abilità e competenze nei seguenti settori: Sport; Arte; Lingua; Scienze e tecnologia; Ambiente; Misto (incentrato su due dei temi sopra elencati). E le conoscenze acquisite saranno oggetto di attestazione da parte del soggetto organizzatore del soggiorno.

Ultimo aggiornamento: 10 Aprile, 20:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA