Windtre: raggiunti gli obiettivi di riduzione emissioni concordati con Wwf

Venerdì 23 Aprile 2021
Windtre: raggiunti gli obiettivi di riduzione emissioni concordati con Wwf

WINDTRE ha raggiunto gli obiettivi di riduzione delle proprie emissioni di CO2 definiti nell’ambito della partnership con WWF Italia. Per celebrare questo traguardo, l’azienda guidata da Jeffrey Hedberg, in occasione della giornata mondiale della terra, presenta il progetto ‘Oasi’. Un’iniziativa con la quale l’azienda supporterà la conservazione di queste aree protette regalando simbolicamente a ciascun dipendente 2 mq di terreno situati in tre Oasi WWF, individuate in base alla vicinanza rispetto alle principali sedi aziendali: Vanzago, Macchiagrande e Astroni, rispettivamente nei pressi degli uffici di Rho, Roma e Pozzuoli.

“Nel 2020, WINDTRE ha conseguito gli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 definiti insieme al WWF nel 2017, con un abbattimento di oltre il 70% delle emissioni per unità di traffico e di più del 18% di quelle assolute” - spiega Federica Manzoni, Direttore Sustainability & Quality Certification di WINDTRE - e il progetto ‘Oasi’ nasce proprio per sottolineare questo importante risultato.

La nostra azienda collabora da anni con WWF Italia su attività concrete dedicate al clima e al risparmio energetico e ha fissato, tra i propri traguardi, il raggiungimento della ‘carbon neutrality’ entro il 2030”. Un impegno che si inserisce nel nuovo piano di sostenibilità, definito con la collaborazione di tutte le direzioni aziendali e dei principali stakeholder.  

Le Oasi del WWF rappresentano un complesso ed articolato sistema di aree protette: sono oltre 100 e coprono più di 30 mila ettari su tutto il territorio nazionale. Sono zone della natura nelle quali si può scoprire quanto sia diventato fondamentale salvaguardare la biodiversità, soprattutto in questi ultimi anni, in cui sfide come il consumo di suolo e i cambiamenti climatici sono diventate sempre più urgenti.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA