Packaging, salute dei materiali:
il sito Oi di Ottaviano vince l'oro

Owens-Illinois (Oi), società statunitense quotata a Wall Street e attiva nella produzione di contenitori in vetro per alimenti e bevande, è il primo gruppo di packaging per il settore food & beverage a ottenere la valutazione “oro” nella categoria della salute dei materiali (certificazione cradle to cradle). Anche lo stabilimento San Domenico Vetraria di Ottaviano (Napoli), una joint venture del gruppo, è stato premiato con questo riconoscimento per la produzione di contenitori in vetro destinati a bevande analcoliche e birra. 

L’impianto produttivo si sviluppa su una superficie di sette ettari e serve prevalentemente aziende multinazionali di birra e produttori di bevande analcoliche. Nel sito, in cui sono impiegati più di 90 dipendenti, vengono prodotti circa venti diversi articoli, per un totale di oltre 300 milioni di bottiglie ogni anno, realizzate per il 70% con vetro riciclato.
Il programma cradle to cradle è una delle principali certificazioni di sostenibilità per i prodotti di tutti i settori in tutto il mondo. «Questa certificazione fornisce ai clienti, ai consumatori, alle autorità di regolamentazione e agli azionisti un riconoscimento tangibile del costante impegno della nostra azienda per la sostenibilità - ha spiegato Enrico Pannucci, direttore dello stabilimento di Ottaviano -. È un riferimento importante che ci aiuta a identificare i prossimi passi per il miglioramento dei nostri standard ambientali e sociali».

A livello mondiale, quasi il 90% delle operazioni per la produzione di packaging in vetro del gruppo Usa sono state certificate per categoria di prodotto e per alcuni colori dei contenitori nei mercati della birra, delle bevande analcoliche, dei superalcolici, del vino e degli alimenti. La certificazione si basa su cinque categorie: salute dei materiali, riutilizzo dei materiali, gestione delle risorse idriche, utilizzo di energie rinnovabili ed equità sociale.

«Il raggiungimento della valutazione oro nella salute dei materiali evidenzia ancora una volta i benefici del vetro - ha aggiunto il manager -. Il vetro è un materiale sicuro per il contatto ripetuto con gli alimenti ed è riciclabile all’infinito. E’ praticamente impermeabile all’ossigeno, caratteristica che gli consente di proteggere la freschezza e il gusto dei prodotti dei marchi di alimenti e bevande preferiti dai consumatori».
Mercoledì 7 Marzo 2018, 16:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP