Riccardo Di Stefano nuovo presidente dei giovani imprenditori di Confindustria

Venerdì 26 Giugno 2020
Riccardo Di Stefano nuovo presidente dei giovani imprenditori di Confindustria
Classe 1986, palermitano, ha preso a 26 anni le redini dell'azienda di famiglia, l'Officina Lodato, nell'impiantistica civile e industriale, e nella stessa filiera ha fondato Meditermica. Riccardo Di Stefano è stato eletto presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria per il prossimo triennio. Nel movimento degli industriali under 40 è stato negli ultimi tre anni vicepresidente nazionale, con la delega all'education ed al capitale umano, nella squadra del presidente Alessio Rossi che ora passa il testimone al termine di un mandato non rinnovabile. Per il ruolo di nuovo leader era candidato anche il vicentino Eugenio Calearo Ciman.

LEGGI ANCHE Confindustria, in Italia ripartenza difficile per industria e servizi 


Nella squadra del nuovo presidente spicca il nome di Pasquale Sessa, eletto vicepresidente del consiglio di presidenza. Ingegnere, 33 anni, Sessa è direttore tecnico della Cicalese Impianti srl di Salerno. «Ringrazio tutti i colleghi giovani imprenditori che mi hanno sostenuto - dichiara Sessa - Credo fortemente nell’importanza dell’associazionismo e ritengo che i giovani imprenditori debbano impegnarsi nel mondo della rappresentanza al fine di portare le istanze delle imprese all’attenzione del governo e degli organi decisori. Il particolare momento storico che viviamo impone la partecipazione attiva di tutti perché, oggi più che mai, l’impresa è al centro della ripresa economica e sociale del Paese. Porterò il mio contributo partendo dell’esperienza e dalla conoscenza maturata in questi anni, fiero di rappresentare la classe imprenditoriale di Salerno, della Campania e del Mezzogiorno». Ultimo aggiornamento: 16:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA