Ryanair, annuncio choc: 1500 esuberi tra piloti e personale di bordo

Ryanair, annuncio choc: 1500 esuberi tra piloti e personale di bordo. Colpa anche del Boeing 737 Max
ARTICOLI CORRELATI
Ryanair calcola 900 esuberi tra piloti e personale di bordo e nel giro di due settimane metterà a punto i piani sulle uscite. L'annuncio arriva proprio nei giorni dell'esodo estivo per le vacanze di agosto, quando migliaia di passeggeri prendono gli aerei per raggiungere le località vacanziere. Lo riferisce Bloomberg che ha visionato un videomessaggio dell'amministratore delegato Michael ÒLeary allo staff in cui viene spiegato che la compagnia aerea ha bisogno di 900 posizioni in meno tra piloti ed equipaggio di quanto inizialmente previsto per via del calo degli utili, dei ritardi nei piani di espansione dovuti allo stop del Boeing 737 Max coinvolto nelle sciagure dei mesi scorsi e anche in vista dell'effetto Brexit. Ora bisognerà capire quale sarà la reazione del personale a rischio perdita del posto di lavoro.

EDIT 5/08/2019 
Ryanair stima che l’effetto sull'occupazione potrebbe riguardare circa 900 membri del team e non 1.500, come erroneamente riportato. Ci scusiamo con i lettori per l'imprecisione. 



Già lunedì scorso, dopo la diffusione della trimestrale, ÒLeary aveva preannunciato tagli al personale, ma senza specificarne l'entità. Nel videomessaggio, invece, ÒLeary calcola oltre 500 esuberi tra i piloti e circa 400 fra gli assistenti di volo, aggiungendo che sempre in queste categorie ci sarà bisogno di circa 600 posizioni in meno la prossima estate rispetto a quanto preventivato nei piani di assunzione. «Nelle prossime due settimane faremo del nostro meglio per ridurre al minimo le perdite di posti di lavoro - ha detto ÒLeary - ma alcuni in questa fase sono inevitabili».
Mercoledì 31 Luglio 2019, 19:56 - Ultimo aggiornamento: 6 Agosto, 07:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP