Ditta a caccia di sarte: «Nessuno risponde, vogliono fare tutte le influencer»

Ditta a caccia di sarte: «Tre mesi di ricerche, ma nessuno risponde»​
ARTICOLI CORRELATI
di Mauro Favaro

1
  • 10
Ci sono sempre più stilisti e fashion blogger. Ma sempre meno sarti. Oggi è veramente difficile trovare qualcuno che sappia tenere in mano ago e filo. La Tiemme di Badoere, laboratorio di confezioni a Morgano, Treviso, nato ormai trent'anni fa, sta cercando da mesi tre operaie specializzate.Vengono offerti contratti anche a tempo indeterminato. Ma fino a questo momento non è bastato. Giuliano Secco, titolare con la moglie dell'azienda che oggi conta 14 dipendenti, non ha nascosto la sua amarezza davanti alle telecamere di Tagadà, trasmissione de La7. «Sono mesi che cerchiamo tre operaie specializzate conferma oggi nel settore della moda escono tutti stilisti. Noi, invece, abbiamo bisogno di gente che sappia cucire, rammendare e lavorare materiali diversi».

Imprenditore offre lavoro per 1500 euro al mese e dice di non trovare nessuno: riceve oltre 4mila candidature

 
Giovedì 6 Giugno 2019, 11:21 - Ultimo aggiornamento: 06-06-2019 13:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-06-06 13:10:40
poi ce la prendiamo con gli immigrati. un terzo se non di più della forza lavoro del terziario in Italia oggi è dato proprio da persone di varie etnie. il problema non è l'accoglienza ma il controllo, buttano fango su chi scappa quando il problema è di chi non controlla!!

QUICKMAP