Sgravi totali al Sud, nessun assunto: flop decreti, mancano i moduli Inps

di Francesco Pacifico

3
  • 115
Le imprese del Sud che vogliono assumere sfruttando le nuove agevolazioni contributive devono aspettare. Il Bonus Sud è congelato per motivi burocratici. L'ultima Finanziaria ha previsto per gli under 35 presi con contratti a tempo indeterminato una decontribuzione totale, al 100 per cento. Che si dimezzerà nel prossimo biennio. Ma alla legge non sono seguiti i necessari decreti attuativi che deve scrivere il ministero del Lavoro. Ergo l'Inps, soggetto deputato ad autorizzare le pratiche, non può redigere la circolare per spiegare agli uffici e ai consulenti delle aziende come muoversi né aggiornare lo sportello internet, attraverso il quale presentare le domande.

Sì, perché come detto, è tutto fermo in attesa dei decreti. Se ne sono accorti i consulenti del lavoro e gli imprenditori che, proprio per approfittare in pieno dello sgravio da 8.060 euro annui, sono stati tempestivi nel comunicare all'Inps le nuove assunzioni fatte dal primo gennaio. Ma nonostante tanta solerzia, non sono riusciti a concludere la pratica, che si fa online. La procedura è semplice: basta collegarsi con il portale dell'ente, accreditarsi e collegarsi attraverso il cosiddetto «Cassetto previdenziale aziende» alla piattaforma DiResCo (Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente), dove si presentano tutti gli adempimenti e - come recita il sito dell'istituto previdenziale - «si riceve, in tempo reale, un idoneo riscontro dell'avvenuta comunicazione». Anche per avere l'autorizzazione della concessione degli sgravi per i neoassunti. Bene, quando si entra nell'ambiente DiReSco, sono segnalate le agevolazioni contributive più disparate (over cinquanta, lavoratori usciti dal sistema degli ammortizzatori sociali, fino ai «conducenti che esercitano attività di trasporto internazionale per almeno cento giorni all'anno»), ma manca il link al nuovo Bonus Sud.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 25 Gennaio 2018, 10:12 - Ultimo aggiornamento: 25-01-2018 19:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-01-25 19:23:21
non avevamo dubbi !!! Gli imprenditori onesti non si fidano dello Stato e meno ancora dell'INPS pertanto tutte queste assunzioni paventate dai ministri di turno -un po come Garanzia Giovani -non avverranno mai-Ce ne ricorderemo noi genitori il 4 di marzo...
2018-01-25 17:23:13
Lo sgravio è in vigore dal 1° gennaio, la domanda l'hanno fatta, l'inps è stata così solerte nell'aver predisposto il sito, i decreti verranno e saranno retroattivi.
2018-01-25 14:49:19
Le profezie si avverano !

QUICKMAP