Volvo richiama oltre 2 milioni di veicoli a causa di un'anomalia nel meccanismo delle cinture di sicurezza

Giovedì 2 Luglio 2020 di Marta Ferraro
Volvo richiama oltre 2 milioni di veicoli a causa di un'anomalia nel meccanismo delle cinture di sicurezza
La casa automobilistica svedese Volvo ha deciso di richiamare in maniera preventiva oltre 2,1 milioni di auto in tutto il mondo a causa di un'anomalia riscontrata su molti dei suoi modelli nel meccanismo delle cinture di sicurezza, secondo quanto riportato dai media locali.

Finora non sono stati segnalati incidenti relativi a questo difetto, pertanto la decisione è del tutto preventiva e coinvolge i modelli: S60, S60L, S60CC, V60, V60CC, XC60, V70, XC70, S80 e S80L prodotti tra il 2006 e il 2019.

Secondo alcune dichiarazioni, le cinture di sicurezza anteriori sono ancorate alla carrozzeria del veicolo attraverso un cavo d'acciaio. «Abbiamo osservato che questo cavo può essere in condizioni speciali soggetto a usura», riducendo la protezione del dispositivo di sicurezza, ha affermato Stefan Elfstrom, portavoce dell'azienda, che ha aggiunto che «questo è un problema molto raro».

  © RIPRODUZIONE RISERVATA