Le zone economiche speciali sono legge: «Così rilanciamo la Campania e il Sud»

  • 297
È stato pubblicato ieri nella Gazzetta Ufficiale ed è divenuto esecutivo oggi il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri relativo al Regolamento per l'istituzione delle Zone Economiche Speciali. Si tratta di un impegno mantenuto dal Governo e dal Ministro per la Coesione Territoriale e per il Mezzogiorno, che permette alle Regioni del Sud di proporre i Piani di Sviluppo Strategico per ogni singola Zes.

«Il decreto di attuazione delle Zes è un provvedimento di grande importanza per la regolamentazione e l'avvio concreto delle Zone Economiche Speciali. Diamo atto al Governo - dicono il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca e l'assessore alle Attività Produttive, Amedeo Lepore - di aver raggiunto questo obiettivo entro il mese di Febbraio, come si era impegnato a fare, e ringraziamo il Ministro De Vincenti per la sua costante dedizione, per il continuo confronto realizzato con tutte le Regioni meridionali, di cui ha recepito pienamente le indicazioni, e per un lavoro intenso indirizzato a favorire l'attrazione di nuovi investimenti e lo sviluppo produttivo del Mezzogiorno. La Giunta regionale, che ha già contribuito fortemente ai contenuti del decreto nazionale e ha avviato da mesi un'approfondita opera di elaborazione della ZES, è pronta a concludere in tempi rapidi la definizione del Piano di Sviluppo Strategico della Campania, che comprende i porti di Napoli e Salerno e le principali aree retroportuali della Regione, individuando i nodi logistici e produttivi dei nostri territori».
Martedì 27 Febbraio 2018, 17:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP