Adriana morta suicida a 14 anni, denunciate quattro compagne di scuola: «Due giorni prima l'avevano picchiata»

Il video del pestaggio è finito sui social e ha scatenato la rabbia del padre della ragazza

Adriana morta suicida a 14 anni, sotto accusa quattro compagni di scuola: «Due giorni prima l'hanno picchiata»
Adriana morta suicida a 14 anni, sotto accusa quattro compagni di scuola: «Due giorni prima l'hanno picchiata»
di Redazione web
Domenica 12 Febbraio 2023, 21:55 - Ultimo agg. 14 Febbraio, 09:15
2 Minuti di Lettura

Una ragazzina di 14 anni si è uccisa a Bayville (New Jersey), due giorni dopo essere stata picchiata a scuola da alcune compagne. Il video choc dell'aggressione, girato da alcuni presenti, è finito sui social. Adesso le quattro compagne coinvolte sono finite sotto accusa per la morte di Adriana Kuch. Il procuratore della contea di Ocean Bradley D. Billhimer ha annunciato che sono state intentate accuse penali contro di loro.

Zio dona 800mila euro al nipote, dopo anni si pente e gli fa causa: «Deve ridarmeli, è un ingrato»

Regionali, presidente di seggio a Nettuno ruba 50 euro nella borsa di una scrutatrice: denunciata e rimossa

La rabbia del papà

«Amava la vita.

Era la bambina più felice. Tutti le volevano bene», ha detto Michael Kuch, padre di Adriana. L'uomo, intervistato dopo la tragedia, è furioso con chi l'ha bullizzata, ma anche con la scuola e la polizia che «avrebbero dovuto agire prima che si togliesse la vita», ha detto. 

Triantafillos Parlapanides, il sovrintendente del complesso scolastico, ha detto alla Cbs che il giorno dell'incidente quattro studenti sono stati sospesi. Secondo il papà della ragazza, la scuola avrebbe dovuto chiamare la polizia immediatamente. Gli studenti con cui sua figlia aveva avuto problemi, le avevano spaccato la faccia con una bottiglia. L'uomo ha anche detto che sua figlia, che aveva lividi sul corpo, avrebbe dovuto essere portata in ospedale.

Mercoledì scorso più di 200 studenti hanno organizzato uno sciopero a scuola per protestare contro la gestione delle accuse di bullismo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA