Malore davanti agli amichetti a scuola, si accascia a terra e muore a 16 anni mentre gioca a rubabandiera

Ashari Hughes soffriva di problemi al cuore e il giorno dopo avrebbe dovuto sostenere una visita specialistica da un cardiologo

Malore davanti agli amichetti a scuola, si accascia a terra e muore a 16 anni mentre gioca a rubabandiera
Malore davanti agli amichetti a scuola, si accascia a terra e muore a 16 anni mentre gioca a rubabandiera
di Niccolò Dainelli
Domenica 8 Gennaio 2023, 09:56 - Ultimo agg. 9 Gennaio, 09:55
3 Minuti di Lettura

Malore davanti agli amichetti, si accascia a terra e muore a 16 anni mentre gioca a ruba bandiera. Ahsari Hughes, una ragazza di 16 anni, è morta mentre giocava a flag football nella sua scuola in Nevada, la Desert Oasis High School di Las Vegas. La ragazza era intenta a giocare a un mix tra ruba bandiera e football americano, quando si è improvvisamente accasciata a terra senza più svegliarsi.

Leggi anche > Malore improvviso, morta mamma di 31 anni: «Decesso inspiegabile, il fidanzato le aveva appena chiesto di sposarlo»

Malore improvviso

Ashari Hughes ha avvertito un forte dolore al petto, durante lo sforzo fisico e, per questo, ha deciso di uscire un attimo dal campo per riprendersi. Ma pochi istanti dopo è crollata improvvisamente a terra tra lo stupore e la paura dei compagni di classe e dei professori. L'arresto cardiaco non le ha lasciato scampo. Inutile l'intervento dell'infermiera della scuola, Aphelia Phifer-Hill. La donna ha cercato in tutti i modi di rianimarla eseguendo le manovre del massaggio cardiaco, mentre erano in arrivo i soccorsi dell'ambulanza, ma il cuore della giovane non è più ripartito. 

Il racconto social

Secondo quanto riferito dal Las Vegas Review-Journal, la donna ha poi raccontato quei drammatici momenti in un post su Facebook, attualmente non più visibile. «Oggi è stata la prima volta in assoluto per me. Nei miei 26 anni di infermiera non avevo mai eseguito la rianimazione su un minorenne», ha spiegato al web la donna. Per cercare di rianimare la 16enne è stato utilizzato un defibrillatore, ma la studentessa del secondo anno non si è mai ripresa ed è stata dichiarata deceduta, poco dopo, all'ospedale St.

Rose Dominican di Henderson. 

Mistero sulla morte

La causa della morte improvvisa della giovane Ashari deve ancora essere rivelata. La ragazza, come spiegato da un membro della sua famiglia, soffriva di continui problemi cardiaci ed era monitorata da un cardiologo. Resta, quindi, un mistero come le sia stato permesso di giocare e praticare sport con così tanta leggerezza. Secondo quanto riferito da Fox News, la partita di giovedì 5 gennaio (giorno del decesso) avrebbe dovuto essere l'ultima di Ashari, fino a che non fossero stati risolti i suoi problemi di salute. Il giorno dopo, infatti, avrebbe dovuto avere una visita da un cardiologo specializzato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA