I posti in aereo non ci sono: «Sedetevi per terra». L'incubo di una famiglia dopo le vacanze

Lunedì 14 Gennaio 2019 di Domenico Zurlo
I posti in aereo non ci sono: «Sedetevi per terra». L'incubo di una famiglia dopo le vacanze

Avevano pagato oltre mille euro per i loro posti in aereo, per poi scoprire che i sedili non bastavano, e hanno dovuto sedersi per terra: è l’incredibile storia avvenuta su un volo da Minorca, nelle Baleari, a Birmingham ad una famiglia inglese, che ha raccontato tutto alla BBC. Paula Taylor, 44 anni, e suo marito Ian, di 55, insieme alla figlia di 10 anni, lo scorso giugno avevano prenotato il volo andata e ritorno per le vacanze.

Crociera da incubo, l'epidemia intestinale continua: «Almeno 475 intossicati»

Alla trasmissione Rip off Britain, hanno raccontato che, saliti in aereo (della compagnia TUI) al posto dei loro sedili 41D, E e F hanno trovato uno spazio vuoto. Su tutto il resto del velivolo c’era un solo posto libero, dove è stata fatta sedere la loro bambina, mentre Paula e Ian hanno dovuto sistemarsi per terra.

«Non ci potevamo credere quando ci siamo resi conto che dovevamo stare seduti sul pavimento», ha detto Paula alla tv britannica. L’agenzia viaggi ha offerto alla famiglia il rimborso del biglietto più 30 sterline a persona, ma le autorità hanno avviato un’inchiesta: secondo le norme in vigore, non è permesso infatti ai passeggeri di essere lasciati in fase di volo senza alcuna sicurezza.

Ultimo aggiornamento: 19:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA