Vuole fare il selfie con l'elefante, turista schiacciato e ucciso Video

di Federica Macagnone

0
  • 10
Si era messo ostinatamente sulle orme di un elefante per portare a casa quello che reputava essere il cimelio perfetto: un selfie con l'animale che, alle sue spalle, agitava la proboscide. Ma quel tentativo spasmodico ai piedi del pachiderma si è trasformato in una tragedia: il turista protagonista della vicenda, avvenuta nel distretto di Jalpaiguri nel Bengala, in India, è stato ucciso dopo essere stato schiacciato.



L'uomo, dopo aver avvistato l'animale, era sceso dalla sua auto e si era avvicinato per fotografarsi con lui ai bordi della strada. Ma l’elefante, probabilmente infastidito dai movimenti dell'uomo, lo ha attaccato, afferrandolo con la proboscide e trascinandolo sull'asfalto. L'attacco scioccante è avvenuto sotto gli occhi di altri turisti che, tenendosi a distanza di sicurezza, hanno filmato la scena e l'hanno postata sui social.
 
 


Non è la prima volta che in India avvengono incidenti del genere: a settembre anche Ashok Bharti, un 50enne di Rourkela,  era stato ucciso da un elefante al quale si era avvicinato per scattarsi un selfie. In quel caso la bravata finita in tragedia era stata dettata dallo stato alterato dell'uomo che si era ubriacato prima di lanciarsi in quella che si è rivelata essere un'imprudenza fatale.

 
Lunedì 27 Novembre 2017, 16:21 - Ultimo aggiornamento: 28 Novembre, 09:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP